Regis servitium nostra mercatura: culture e linguaggi della fiscalità nella Napoli aragonese

Delle Donne, Roberto (2007) Regis servitium nostra mercatura: culture e linguaggi della fiscalità nella Napoli aragonese. In: Linguaggi e pratiche del potere. Genova e il Regno di Napoli tra Medioevo ed età moderna, a cura di Giovanna Petti Balbi e Giovanni Vitolo. Centro interuniversitario per la storia delle città campane nel medioevo. Quaderni (4). Pietro Laveglia editore, Salerno, pp. 91-150.

Full text disponibile come:

[img]PDF - Richiede un editor Pdf del tipo GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
833Kb

Abstract

Lo studio analizza il modo in cui il concetto di fisco venne inteso da coloro che operarono all’interno del principale ufficio dell’amministrazione finanziaria del regno di Napoli in età aragonese, la Regia Camera della Sommaria, in decenni in cui le trasformazioni che avevano investito la società napoletana del Quattrocento inducevano a elaborare e a sperimentare, anche a corte e negli apparati amministrativi e di governo, norme, linguaggi e pratiche di comportamento sociale più razionali.

Tipologia di documento:Contributo in monografia
Parole chiave:Aragona, Fisco, Goffredo di Gaeta, Regno di Napoli, XV secolo, Aragon, Fiscus, Kingdom of Naples, 15th Century
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 11 Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-STO/01 STORIA MEDIEVALE
Stato del full text:Accessibile
Data:Giugno 2007
Editore:Pietro Laveglia editore
Luogo di pubblicazione:Salerno
Numero di pagine:60
Intervallo di pagina:pp. 91-150
Numero:4
Recensito:Si
Stato dell'Eprint:Pubblicato
Collana:Centro interuniversitario per la storia delle città campane nel medioevo. Quaderni
Numero di sistema:1125
Depositato il:09 Luglio 2007
Ultima modifica:04 Febbraio 2009 09:42

Solo per gli Amministratori dell'archivio: edita il record