La cultura politica di Ferrante d’Aragona

Senatore, Francesco (2007) La cultura politica di Ferrante d’Aragona. In: Non specificato.

Full text disponibile come:

[img]PDF - Solo per gli Utenti registrati - Richiede un editor Pdf del tipo GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
278Kb

Abstract

L’intervento è fondato sulla corrispondenza diplomatica edita e inedita tra il regno di Napoli e il ducato di Milano negli anni 1458-1466, fonte privilegiata per lo studio dei linguaggi politici. Il confronto sistematico tra le lettere autografe di re Ferrante d’Aragona e le lettere degli ambasciatori milanesi (al servizio del duca Francesco Sforza) rende possibile identificare, con un buon margine di sicurezza, le parole e il pensiero del sovrano. Dopo una presentazione del contesto comunicativo e una riflessione sulle funzioni della lettera autorgrafa tra autorità sovrane, si ricostruisce così il programma politico di Ferrante, che non solo non trapela nelle lettere scritte per lui dai segretari, ma neppure nei discorsi di tutti i cortigiani, indifferentemente, e degli ambasciatori. Si discute infine la frequenza, in lettere autografe e in discorsi riportati dagli ambasciatori, del concetto di "ragione", che Ferrante attinge naturalmente dalla cultura del suo tempo, in particolare quella cancelleresca e giuridica.

Tipologia di documento:Contributo in atti di congresso o conferenza (Non specificato)
Altre informazioni:L’intervento è il risultato delle ricerche nell’ambito del PRIN 2004 su Linguaggi e culture politiche nell’Italia del Rinascimento (responsabile nazionale: Giuseppe Petralia). Esso confluirà in un volume monografico scritto insieme con Francesco Montuori. Si tratta di una ricerca a carattere interdisciplinare (per le analisi paleografiche, diplomatistiche, linguistiche, retoriche, storiche delle lettere). Cfr. anche: F. Montuori, F. Senatore, Lettere autografe di Ferrante d'Aragona, in Momenti di cultura catalana in un millennio, Atti del VII Convegno dell'AISC (Napoli 22-24 maggio 2000), a cura di A.M. Compagna, A. De Benedetto e N. Puigdevall i Balafuy, Napoli 2003, vol. I, pp. 368-388; e, degli stessi autori, Discorsi riportati alla corte di Ferrante d’Aragona, in Discorsi pronunciati, discorsi ascoltati: contesti di eloquenza tra Grecia, Roma ed Europa, Quinto colloquio italo-francese Napoli-Santa Maria di Castellabate 21-23 settembre 2006, a cura di G. Abbamonte, L. Miletti, L. Spina, atti in corso di stampa.
Parole chiave:linguaggio, politica, Regno di Napoli, ragione
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 11 Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-STO/01 STORIA MEDIEVALE
Area 11 Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-STO/02 STORIA MODERNA
Area 11 Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-STO/09 PALEOGRAFIA
Stato del full text:Inedito
Data:2007
Intervallo di pagina:pp. 113-138
Recensito:Si
Stato dell'Eprint:Pubblicato
Titolo rivista/pubblicazione:in A. Gamberini, G. Petralia (a cura di), Linguaggi politici nell’Italia del Rinascimento, Atti del convegno, Pisa, 9-11 novembre 2006.
Numero di sistema:2986
Depositato il:14 Gennaio 2009
Ultima modifica:26 Ottobre 2009 10:39

Solo per gli Amministratori dell'archivio: edita il record