Ceres, Carmela (2009) Valutazione della conservabilità in diverse matrici alimentari. [Tesi di dottorato] (Unpublished)

[img]
Preview
PDF
Ceres.pdf

Download (5MB) | Preview

Abstract

La crescente richiesta da parte del consumatore di pesce fresco e di nuove preparazioni, a base di prodotti ittici, ha indotto l'industria alimentare a sviluppare tecnologie di conservazione innovative, atte a prolungare la vita commerciale di tali derrate alimentari, la cui materia prima fresca è caratterizzata da un‟elevata deperibilità. La conservazione dei prodotti è legata al mantenimento da parte dell'alimento stesso delle caratteristiche proprie di qualità igienico-sanitaria, commerciale e organolettica. La tecnologia industriale gioca un ruolo importante nella protezione degli alimenti dal deterioramento. Le tecniche di conservazione hanno lo scopo di impedire o rallentare l‟instaurarsi di processi alterativi di diversa natura e rispondere alle attuali esigenze di mercato che richiedono sempre più alimenti pronti. Nei prodotti della pesca, in assenza di una corretta conservazione, si instaurano rapidamente processi batterici, enzimatici e chimici che portano alla perdita delle caratteristiche di freschezza con riduzione della vita commerciale e, in certi casi, all‟insorgenza di rischi sanitari. In questo studio vengono messe in evidenza diverse tecnologie di conservazione, a partire da tecniche di conservazione tradizionali (come la salatura), e la messa a punto di soluzioni di packaging, tra queste il confezionamento in atmosfera modificata (Modified Atmosphere Packaging) e l'uso dell‟ozonizzazione, metodo oggetto di studi e sperimentazioni.

Item Type: Tesi di dottorato
Uncontrolled Keywords: Map, packaging, shelf life.
Depositing User: Francesca Migliorini
Date Deposited: 03 Jun 2010 08:21
Last Modified: 30 Apr 2014 19:39
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/3959

Actions (login required)

View Item View Item