ATTENDIBILITA’ DIAGNOSTICA DELL’ENDOMICROSCOPIA LASER CONFOCALE “in vivo” PER LE NEOPLASIE DEL COLON RETTO, MEDIANTE COMPARAZIONE CON IL QUADRO ISTOLOGICO

Autiero, Giovanni (2010) ATTENDIBILITA’ DIAGNOSTICA DELL’ENDOMICROSCOPIA LASER CONFOCALE “in vivo” PER LE NEOPLASIE DEL COLON RETTO, MEDIANTE COMPARAZIONE CON IL QUADRO ISTOLOGICO. [Tesi di dottorato] (Inedito)

Full text disponibile come:

[img]
Preview
PDF - Richiede un editor Pdf del tipo GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
289Kb

Abstract

ABSTRACT I recenti progressi tecnologici nella miniaturizzazione hanno permesso di integrare un microscopio confocale a scansione in sonde trans-endoscopiche che consente agli endoscopisti di raccogliere in vivo biopsie virtuali della mucosa gastrointestinale durante l’esame. Obiettivi: L'obiettivo del presente studio era di valutare in modo prospettico l'applicabilità clinica e il potere predittivo di un microendoscopio confocale per la diagnosi in vivo di neoplasia colorettale. Metodi: Sono stati inclusi in questo studio i pazienti con evidenza di neoplasia del colon-retto superficiale all’endoscopia di routine. Le lesioni sono state identificate utilizzando un tradizionale colonscopio a luce bianca seguito da microendoscopio a scansione in grado di registrare immagini da una sonda Coloflex UHD-type. Le immagini ottenute, sono state interpretate come “neoplastica” o meno, in relazione alle modifiche della trama vascolare e cellulare. Le letture PCLE sono state poi confrontate con i risultati istopatologici delle resezioni endoscopiche delle lesioni e / o campioni ottenuti da biopsie mirate. Risultati: Sono state identificate un totale di 32 lesioni in 20 pazienti reclutati consecutivamente presso la nostra unità di endoscopia digestiva di riferimento. La diagnosi Istopatologica è stata di “adenoma” in 19 casi, polipi iperplastici in 11 casi e adenocarcinoma in 2 casi. Per la rilevazione dei tessuto neoplastico, PCLE, ha dimostrato una sensibilità del 100%, una specificità del 84,6%, con una precisione di 92,3, un VPP del 90,5% e un valore predittivo negativo del 100%. Conclusioni: PCLE permette di ottenere immagini di alta qualità, consentendo la previsione di neoplasia intraepiteliale con un elevato livello di accuratezza.

Tipologia di documento:Tesi di dottorato
Parole chiave:Endomicroscopia confocale laser
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 06 Scienze mediche > MED/12 GASTROENTEROLOGIA
Area 06 Scienze mediche > MED/08 ANATOMIA PATOLOGICA
Area 06 Scienze mediche > MED/18 CHIRURGIA GENERALE
Coordinatori della Scuola di dottorato:
Coordinatore del Corso di dottoratoe-mail (se nota)
Montagnani, Stefaniamontagna@unina.it
Tutor della Scuola di dottorato:
Tutor del Corso di dottoratoe-mail (se nota)
Staibano, Stefaniastaibano@unina.it
Stato del full text:Accessibile
Data:28 Novembre 2010
Numero di pagine:21
Istituzione:Università degli studi di Napoli Federico II
Dipartimento o Struttura:Medicina clinica e sperimentale
Tipo di tesi:Dottorato
Stato dell'Eprint:Inedito
Scuola di dottorato:Medicina clinica e sperimentale
Denominazione del dottorato:Morfologia clinica e patologica
Ciclo di dottorato:23
Numero di sistema:8044
Depositato il:02 Dicembre 2010 11:45
Ultima modifica:24 Giugno 2011 09:59

Solo per gli Amministratori dell'archivio: edita il record