Ciocia, Claudia (2010) Il piano di monitoraggio per ambienti semiconfinati. I cortili del centro storico di Napoli. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img] PDF
Ciocia_Claudia_23.pdf
Visibile a [TBR] Amministratori dell'archivio

Download (38MB)
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: Il piano di monitoraggio per ambienti semiconfinati. I cortili del centro storico di Napoli
Autori:
AutoreEmail
Ciocia, Claudiaclaudia.ciocia@gmail.com
Data: 29 Novembre 2010
Numero di pagine: 281
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Configurazione ed attuazione dell'architettura
Scuola di dottorato: Architettura
Dottorato: Recupero edilizio ed ambientale
Ciclo di dottorato: 23
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Fusco Girard, Luigi[non definito]
Tutor:
nomeemail
Caterina, Gabriellacaterina@unina.it
Data: 29 Novembre 2010
Numero di pagine: 281
Parole chiave: Recupero, monitoraggio biossido di carbonio, riduzione emissioni
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/12 - Tecnologia dell'architettura
Depositato il: 09 Dic 2010 12:51
Ultima modifica: 30 Apr 2014 19:44
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/8065

Abstract

La ricerca si inserisce all’interno del dibattito in tema di cambiamento climatico in relazione ai condizionamenti prodotti dal sistema edilizio sulla presenza di agenti inquinanti in atmosfera. Lo studio assume come riferimento le misure proposte nell’atto 2002/358/CE, della Commissione Europea, riguardante l’approvazione del protocollo di Kyoto. La ricerca intende applicare i contenuti dell’atto della Commissione Europea sulla lotta al cambiamento climatico, nell’ambito del centro storico di Napoli; indaga le potenzialità dell’abbattimento delle emissioni del biossido di carbonio, all’interno del tessuto urbano. Si realizza una campagna di rilevamento strumentale tesa a misurare i parametri ambientali termico, luminoso e chimico, quali fattori condizionanti la presenza di Co2. Tale campagna viene condotta nel rispetto di un protocollo di monitoraggio che prevede l’acquisizione dei dati in ambienti semi-confinati, costituiti dalle corti interne dei complessi edilizi del centro storico, in rappresentanza delle tipologie di spazio aperto, più diffuse in questo contesto.Il contributo attraverso l’illustrazione di casi campione intende indagare sulle dinamiche e le modalità di produzione e movimentazione del biossido di carbonio in ambienti urbani, in relazione alle componenti chimico fisiche e tipologico costruttive.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento