Di Lorenzo, Agostino (2006) Le colline nord-occidentali di Napoli: evoluzione storica di un paesaggio urbano. [Tesi di dottorato] (Unpublished)

[img]
Preview
PDF
tesi_DiLorenzo_Agostino.pdf

Download (1MB) | Preview

Abstract

La ricerca riguarda la formazione e la trasformazione nel tempo di un’ampia porzione della città di Napoli, tradizionalmente trascurata dagli studi anche perché entrata a far parte dell’area municipale a partire dal 1927. Si tratta dei territori degli antichi comuni di Chiaiano ed Uniti, Pianura, Soccavo, Marianella e Miano (questi ultimi solo per i versanti collinari). Sono state analizzate le fonti letterarie, le numerose descrizioni di viaggi, e il materiale cartografico e iconografico, quest’ultimo in gran parte inedito. Si articola in tre volumi: il primo di testo, il secondo di appendice documentaria, il terzo di illustrazioni e materiali cartografici. Il primo è diviso in due parti: una relativa all’analisi dei caratteri originari del territorio studiato e alla “fortuna” del paesaggio collinare napoletano attraverso i Piani Regolatori fino alla creazione del Parco Metropolitano delle Colline di Napoli, e una seconda dove sono analizzate le fonti scritte e cartografiche per delineare la storia del territorio e quella delle emergenze architettoniche, dando particolare rilievo alle carte manoscritte di G.B. Porpora. Nuove e importanti acquisizioni documentarie riguardano ville dello Scudillo e del Moiariello, una importante masseria della famiglia Caracciolo a Chiamano, le cave di tufo dalla fine dell’800 agli anni Settanta del ‘900 e l’uso delle aree boschive di Marano, Chiaiano, Marianella, Capodimonte, Pianura, Soccavo, nella prima metà dell’800. E’ stato così possibile ricostruire la vicenda storica del territorio studiato.

Item Type: Tesi di dottorato
Uncontrolled Keywords: Napoli, Storia, Paesaggio
Depositing User: Anna Tafuto
Date Deposited: 30 Jul 2008
Last Modified: 30 Apr 2014 19:24
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/956

Actions (login required)

View Item View Item