Lambiase, Gianfranco (2006) Studio quali-quantitativo della componente lipidica del grasso lattico di bufala: effetto della stagionalità, dell'alimentazione e messa a punto di un metodo di valutazione della genuinità. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img]
Anteprima
PDF
Lambiase.pdf

Download (952kB) | Anteprima
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: Studio quali-quantitativo della componente lipidica del grasso lattico di bufala: effetto della stagionalità, dell'alimentazione e messa a punto di un metodo di valutazione della genuinità
Autori:
AutoreEmail
Lambiase, Gianfranco[non definito]
Data: 2006
Tipo di data: Pubblicazione
Numero di pagine: 113
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Scienza degli alimenti
Dottorato: Scienze e tecnologie delle produzioni agro-alimentari
Ciclo di dottorato: 18
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Spagna Musso, Salvatore[non definito]
Tutor:
nomeemail
Romano, Raffaele[non definito]
Data: 2006
Numero di pagine: 113
Parole chiave: Gascromatografia, Genuinità, Grassi estranei
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/15 - Scienze e tecnologie alimentari
Depositato il: 04 Ago 2008
Ultima modifica: 30 Apr 2014 19:24
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/983
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/983

Abstract

[ITALIANO] Il settore lattiero-caseario rappresenta uno dei comparti principali del sistema agro-alimentare nazionale. Attualmente la consistenza dell’allevamento bufalino in Italia è di poco superiore ai 160000 capi ma negli ultimi anni si è registrata una crescita costante in controtendenza rispetto al continuo calo del patrimonio bovino nazionale. E’ soprattutto la produzione di latte per la trasformazione in mozzarella di bufala e sottoprodotti della lavorazione la principale opportunità di sviluppo di questo tipo di allevamento. Tale trend del mercato ha inevitabilmente accentuato la problematica delle frodi e delle metodiche analitiche per rilevarle, suscitando attenzione da parte dei produttori, consumatori ed organi di controllo. La sperimentazione ha avuto come obiettivo la caratterizzazione della componente lipidica del latte di bufala alla luce delle fonti di variabilità stagionale ed alimentare. Dai dati ottenuti utilizzando gascromatografia ad alta risoluzione (HRGC) è stato possibile ricavare dei descrittori lipidici di genuinità. / [ENGLISH] Milk sector is one of the most important fields of national agroindustrial system. Nowadays Italian buffalo breeding is above of 160000 head but, in the last year it is possible to underline a constant growth opposite to continuous decrease of national cows breeding. The main development opportunity of this breeding is the production of milk for buffalo cheese and other cheese by products. This market trend emphasize milk adulteration problems and analytical methods for evaluation, producing great attention to producers, consumers and control authority. The aim of this work were the milk fat characterization to light of seasonal and feed variability factors. The results obtain to high resolution gas chromatography analysis (HRGC), show that it is possible to outline a lipidic descriptor in order to determine milk fat genuineness.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento