Sviluppo di nuove molecole che modulano l'attività di sistemi coinvolti nell'angiogenesi

Del Gatto, Annarita (2006) Sviluppo di nuove molecole che modulano l'attività di sistemi coinvolti nell'angiogenesi. [Tesi di dottorato] (Inedito)

Full text disponibile come:

[img]PDF - Richiede un editor Pdf del tipo GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
4Mb

Abstract

[ITALIANO] L’angiogenesi è un processo essenziale per la crescita dei tumori solidi; è stato dimostrato che la soppressione anche di una sola delle fasi che la costituiscono può inibire la formazione di nuovi vasi sanguigni, influenzando la crescita tumorale e la formazione di metastasi. Scopo di questo lavoro è stato lo sviluppo di nuove molecole in grado di modulare l’attività di sistemi coinvolti nel processo angiogenico. A tal fine sono stati scelti due sistemi tra quelli più noti e studiati nell’ambito della regolazione del processo angiogenico: il recettore per le proteine della matrice integrina αVβ3 e il fattore di crescita vascolare endoteliale VEGF. Per quanto riguarda l’integrina αVβ3, è stata progettata e sintetizzata una nuova molecola bifunzionale di natura peptidica, denominata RGDechi, con attività inibitoria nei confronti dell’integrina in esame per la quale si è dimostrata non solo affine ma anche selettiva. Questa molecola potrebbe fungere da lead compound per lo sviluppo di nuovi agenti anti-tumorali e/o di una nuova classe di traccianti non-invasivi da impiegare per il targeting dei recettori αVβ3. Per quanto riguarda il VEGF, sono stati sviluppati antagonisti sintetici di tale proteina mediante impiego di piccole sequenze peptidiche (15 amminoacidi), opportunamente disegnate, che hanno un potenziale impiego per il targeting di cellule tumorali ed eventualmente per la terapia. Tali peptidi potrebbero trovare impiego, opportunamente funzionalizzati, come sonde per il riconoscimento selettivo dei recettori del VEGF overespressi nei fenomeni di angiogenesi patologica. / [ENGLISH] Angiogenesis is an essential process for the growth of solid tumors; it was shown that the suppression of even only one phase of this process may inhibit new vessels formation, thus affecting tumor growth and metastasis generation. Aim of this work was to develop small molecules able to modulate activity of molecular systems involved in the angiogenic process. Two systems that are the most important and showed in the field of regulation of angiogenic process have been select: the receptor for matrix protein integrin αVβ3 and the vascular endothelial growth factor VEGF. About integrin αVβ3, a new chimeric peptide was designed, named RGDechi, that proved a novel and selective inhibitor of this integrin. This molecule may represent the lead compound for the development of novel anticancer drugs and/or new class of diagnostic non-invasive tracers as suitable tools for αVβ3-targeted therapy and imaging. About VEGF, peptidic antagonists of this natural protein were developed using small peptide sequences (15 amino acids), opportunely designed, that have a potential application in tumor cells targeting and therapy. These peptides, opportunely functionalized, may be used as biospecific probes for the selective recognition of VEGF receptors overexpressed in pathological angiogenesis.

Tipologia di documento:Tesi di dottorato
Parole chiave:Angiogenesi, Peptidi, Integrine
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 03 Scienze chimiche > CHIM/03 CHIMICA GENERALE E INORGANICA
Coordinatori della Scuola di dottorato:
Coordinatore del Corso di dottoratoe-mail (se nota)
Lanzetta, Rosa
Tutor della Scuola di dottorato:
Tutor del Corso di dottoratoe-mail (se nota)
Morelli, Giancarlo
Stato del full text:Accessibile
Data:2006
Numero di pagine:196
Istituzione:Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento o Struttura:Chimica organica e biologica
Tipo di tesi:Dottorato
Stato dell'Eprint:Inedito
Denominazione del dottorato:Scienze chimiche
Ciclo di dottorato:XVIII
Numero di sistema:991
Depositato il:30 Luglio 2008
Ultima modifica:04 Febbraio 2009 09:41

Solo per gli Amministratori dell'archivio: edita il record