Chiocca, Daniela (2015) Sviluppo di un modello simulativo di Supply Network Sanitario. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
CHIOCCA_DANIELA_27.pdf

Download (54MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Sviluppo di un modello simulativo di Supply Network Sanitario
Creators:
CreatorsEmail
Chiocca, Danieladaniela.chiocca@unina.it
Date: 29 March 2015
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Ingegneria Chimica, dei Materiali e della Produzione Industriale
Scuola di dottorato: Ingegneria industriale
Dottorato: Ingegneria dei materiali e delle strutture
Ciclo di dottorato: 27
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Mensitieri, Giuseppegiuseppe.mensitieri@unina.it
Tutor:
nomeemail
Santillo, Liberatina CarmelaUNSPECIFIED
Guizzi, GuidoUNSPECIFIED
Date: 29 March 2015
Uncontrolled Keywords: Supply Chain Management, System Dynamics, Lean Management, Resilienza, Disruptions, Modelli di simulazione, Lean Healthcare
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-IND/17 - Impianti industriali meccanici
Aree tematiche (7° programma Quadro): SALUTE e TUTELA DEL CONSUMATORE > Ottimizzazione per la prestazione delle cure sanitarie per i cittadini in Europa
TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE > Macchine "più intelligenti", servizi migliori
TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE > Trasporti, telecomunicazioni, attrezzature mediche, etc. Tecnologie della fotonica, plastiche elettroniche, display flessibili e micro e nano sistemi
Date Deposited: 12 Apr 2015 00:11
Last Modified: 25 Sep 2015 10:23
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/10108
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/10108

Abstract

Una delle questioni più rilevanti, in seguito all'evoluzione culturale, organizzativa ed operativa delle modalità assistenziali, riguarda il ruolo dell'ospedale e la funzione ospedaliera di cura e di riabilitazione all'interno del sistema dei servizi sanitari. Da un lato, grazie alla ricerca e alla tecnologia, è possibile ricevere cure avanzate, usare presidi e rimedi sofisticati, dall'altro è cresciuta moltissimo la popolazione anziana con problemi di salute cronici, che necessitano di essere seguiti nel tempo, più che di un intervento urgente ed immediato. L'evoluzione in atto porta l'ospedale a trasformarsi da grande e indifferenziato luogo di degenza e assistenza a struttura di dimensioni medio-piccole ad alto contenuto tecnologico e scientifico, in grado di erogare un consistente numero di prestazioni di elevata complessità, differenziate e concentrate in periodi temporali molto limitati. L'ospedale, quindi, tende a spostarsi progressivamente sulle attività di trattamento diurno (day hospital e day surgery) e ambulatoriale, con una significativa attività di raccordo con il territorio, finalizzata a garantire la continuità assistenziale. La messa in rete degli ospedali, dunque, è uno strumento utile per garantire a tutti i cittadini equità di accesso a prestazioni e servizi sanitari efficaci ed appropriati in un contesto di risorse limitate. La creazione di una rete ospedaliera significa, quindi, riorganizzare tutte le risorse ospedaliere per attività assistenziali utili al bacino di utenza, favorendo le economie di scala e l'appropriatezza delle cure, in una logica d'interdipendenza con le strutture di riferimento dei secondo livello. Per analizzare le problematiche relative alla progettazione di una rete ospedaliera in grado di supportare il cambiamento richiesto dalla politiche comunitarie, si è partiti dall'analisi del design propria del sistema manifatturiero/produttivo, ovvero dall'analisi del Supply Netwok, l'applicabilità dei principi del Supply Chain Management oltre che al manufacturing anche all'ambito dei servizi.

Downloads

Downloads per month over past year

Actions (login required)

View Item View Item