Ricciardi, Enrico (2015) Uso di materiali elastomagnetici innovativi per attenuatori e sensori di deformazione. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
RICCIARDI_ENRICO_27.pdf

Download (4MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Uso di materiali elastomagnetici innovativi per attenuatori e sensori di deformazione
Creators:
CreatorsEmail
Ricciardi, Enricoenr.ricciardi@libero.it
Date: 29 March 2015
Number of Pages: 213
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Strutture per l'Ingegneria e l'Architettura
Scuola di dottorato: Ingegneria civile
Dottorato: Ingegneria delle costruzioni
Ciclo di dottorato: 27
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Rosati, Lucianorosati@unina.it
Tutor:
nomeemail
Pasquino, MarioUNSPECIFIED
Lanotte, LucianoUNSPECIFIED
Date: 29 March 2015
Number of Pages: 213
Uncontrolled Keywords: attenuazione delle vibrazioni; materiali elastomagnetici; sensori di deformazione; sensori di spostamento; magneto-piezoresistività; sensori di campo magnetico; microfili
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 02 - Scienze fisiche > FIS/01 - Fisica sperimentale
Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/08 - Scienza delle costruzioni
Aree tematiche (7° programma Quadro): NANOSCIENZE, NANOTECNOLOGIE, MATERIALE E PRODUZIONE > Materiali
Date Deposited: 07 Apr 2015 21:42
Last Modified: 29 Sep 2015 08:10
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/10181
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/10181

Abstract

Diverse problematiche ingegneristiche, in ambito prevalentemente civile, possono essere utilmente affrontate con l'ausilio di materiali magnetici innovativi. Due sono i filoni di ricerca considerati in questo lavoro di tesi: i sistemi di attenuazione delle vibrazioni da un lato, e la sensoristica dall'altro. L'attenuazione delle vibrazioni costituisce una tematica in continua evoluzione, alla ricerca di soluzioni sempre più efficaci nei settori più disparati. Il comfort dei passeggeri nei riguardi delle oscillazioni e dei livelli di rumore, la sicurezza ed il contenimento degli stress acustici cui sono soggetti gli operai in presenza di macchinari rumorosi, l'isolamento di apparecchiature biomedicali costose e delicate, la protezione dei manufatti edilizi dalle sollecitazioni indotte dagli eventi sismici e dal vento costituiscono, infatti, solo alcuni esempi dei numerosi campi in cui la riduzione ed il controllo delle vibrazioni assumono crescente importanza. In questo ampio scenario, gli innovativi materiali elastomagnetici oggetto di studio si sono rivelati particolarmente interessanti, poiché sono dei dispositivi passivi, i quali però sono dotati di forze interne (di natura magnetica) che si auto-attivano per effetto della deformazione in ingresso, senza il bisogno di energia aggiuntiva. Contemporaneamente, la ricerca internazionale ha investito molte energie nello studio e nella realizzazione di sensori (di posizione, di deformazione e/o tensione, etc...) con l'intento di produrre dispositivi affidabili, sensibili e a buon mercato. Anche in questo caso, i materiali magnetoreologici e magnetostrittivi, grazie alle loro specifiche peculiarità, sono particolarmente interessanti e competitivi, attesa la grande varietà degli scenari di possibile applicazione.

Actions (login required)

View Item View Item