Sanzari, Deborah (2015) Un modello di guida per la simulazione dei sistemi ferroviari con segnalamento a blocco mobile hard wall e soft wall. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
SANZARI_DEBORAH_27_ciclo_dottorato.pdf

Download (5MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Un modello di guida per la simulazione dei sistemi ferroviari con segnalamento a blocco mobile hard wall e soft wall
Creators:
CreatorsEmail
Sanzari, Deborahdeborah.sanzari@unina.it
Date: 1 March 2015
Number of Pages: 279
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
Scuola di dottorato: Ingegneria civile
Dottorato: Ingegneria dei sistemi idraulici, di trasporto e territoriali
Ciclo di dottorato: 27
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Petroncelli, Elvirapelvira@unina.it
Tutor:
nomeemail
Torrieri, VincenzoUNSPECIFIED
Date: 1 March 2015
Number of Pages: 279
Uncontrolled Keywords: Segnalamento, blocco mobile, capacità, ERTMS/ETCS
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/05 - Trasporti
Aree tematiche (7° programma Quadro): TRASPORTI (INCLUSO AERONAUTICA) > Trasporti di superficie sostenibili
Date Deposited: 07 Apr 2015 08:56
Last Modified: 25 Sep 2015 10:22
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/10214
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/10214

Abstract

Nel contesto europeo lo sviluppo e l'ammodernamento del trasporto ferroviario è orientato ad aumentare sia l'attrattività del sistema che l'interoperabilità sulle tratte transnazionali. Il progetto European Railway Traffic Management System (ERTMS) è quello di uniformare i modelli di calcolo adoperati nei sistemi di supervisione e controllo della circolazione attraverso la definizione dello standard operativo specifico per i sistemi di segnalamento ETCS (European Train Control System). Il presente lavoro di ricerca ha prodotto un modello per la simulazione dei sistemi ferroviari con blocco mobile soft wall e, più in generale, a sviluppare non solo un modello di simulazione applicabile ai diversi sistemi di blocco, ma anche privo di quelle problematiche sostanziali riscontrate nei modelli commerciali esistenti.L'applicazione del modello sviluppato ad una rete ferroviaria reale ha consentito, inoltre, di definire quantitativamente gli effetti del blocco mobile soft wall in termini di variazione della capacità di linea rispetto a quella realizzata con gli altri tipi di blocco (ETCS Livello 1, Livello 2 e Livello 3).

Actions (login required)

View Item View Item