Vitale, Marilena (2015) Approccio integrato allo studio dei composti bioattivi di origine vegetale: dall'epidemiologia nutrizionale allo sviluppo di prototipi di alimenti funzionali per la prevenzione e il trattamento delle patologie cardio-metaboliche. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
Vitale_Marilena_27.pdf

Download (1MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Approccio integrato allo studio dei composti bioattivi di origine vegetale: dall'epidemiologia nutrizionale allo sviluppo di prototipi di alimenti funzionali per la prevenzione e il trattamento delle patologie cardio-metaboliche
Creators:
CreatorsEmail
Vitale, Marilenamarilena.vitale@yahoo.it
Date: 30 March 2015
Number of Pages: 102
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Medicina Clinica e Chirurgia
Scuola di dottorato: Medicina clinica e sperimentale
Dottorato: Scienze dell'alimentazione e della nutrizione
Ciclo di dottorato: 27
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Contaldo, Francocontaldo@unina.it
Tutor:
nomeemail
Vaccaro, OlgaUNSPECIFIED
Date: 30 March 2015
Number of Pages: 102
Uncontrolled Keywords: Composti Bioattivi; Polifenoli
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 06 - Scienze mediche > MED/49 - Scienze tecniche dietetiche applicate
Aree tematiche (7° programma Quadro): BIOTECNOLOGIE, PRODOTTI ALIMENTARI E AGRICOLTURA > "Fork to farm" - Prodotti alimentari (inclusi prodotti ittici), salute e benessere
Date Deposited: 08 Apr 2015 09:46
Last Modified: 24 Sep 2015 12:51
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/10230
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/10230

Abstract

Negli ultimi anni, l'interesse per i composti bioattivi di origine vegetale è aumentato in modo esponenziale perché si è compreso come essi possono influenzare in modo benefico la salute umana. I risultati di diversi studi epidemiologici e di intervento indicano che il consumo di alimenti o bevande ricchi in composti bioattivi di origine vegetale, quali cereali integrali, legumi, frutta, vegetali, noci, caffè e tè, è strettamente associato con una riduzione del rischio di sviluppo di diabete, malattie cardiovascolari e alcuni tipi di neoplasie. È anche noto che la combinazione di questi alimenti in un modello dietetico come la "Dieta Mediterranea" è ancora più efficace nella prevenzione di tali patologie rispetto al consumo dei singoli alimenti. Infatti, la sinergia tra gli alimenti che caratterizzano la Dieta Mediterranea massimizza l'effetto di tutti i meccanismi coinvolti nella prevenzione delle malattie metaboliche, come la riduzione del peso corporeo, il miglioramento della sensibilità insulinica, la riduzione dello stress ossidativo e l'infiammazione subclinica. I risultati delle diverse tematiche affrontate nella mia linea di ricerca confermano le sempre più numerose evidenze sugli effetti benefici del consumo di composti bioattivi di origine vegetale per la riduzione del rischio di sviluppo di malattie cronico-degenerative. Pertanto, risulta importante aumentare il consumo di composti bioattivi di origine vegetale tramite la nostra alimentazione. La realizzazione di prototipi di alimenti e bevande funzionali arricchiti in polifenoli rappresenta la strada migliore per ottenere un aumento del consumo di tali composti.

Actions (login required)

View Item View Item