Nuovi approcci alla Land Evaluation: un caso studio nel lodigiano

Manna, Piero (2006) Nuovi approcci alla Land Evaluation: un caso studio nel lodigiano. [Tesi di dottorato] (Inedito)

Full text disponibile come:

[img]PDF - Richiede un editor Pdf del tipo GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader
8Mb

Abstract

Il suolo rappresenta uno degli elementi fondamentali della biosfera e necessita di una politica globale di gestione, valutazione e conservazione. Tale politica per essere applicata richiede necessariamente informazioni armonizzate sia nel tempo che nello spazio. In passato il modo in cui l’uomo sfruttava le risorse del territorio evolveva lentamente, in modo graduale, come risultato di decisioni prese da singoli individui separatamente. Oggi, in un mondo sempre più complesso e densamente popolato, sta diventando sempre più urgente la necessità di pianificare qualsiasi forma di utilizzo del territorio, sfruttando al meglio le risorse ambientali e nello stesso tempo preservare tali risorse per il futuro. Una fase fondamentale della pianificazione è quella comunemente definita Valutazione del Territorio o Land Evaluation. La land evaluation nasce dall’interpretazione della carta pedologica che costituisce il documento informativo di base e che illustra le caratteristiche ed i modelli di distribuzione geografica dei suoli presenti nell’ambito di un determinato territorio. Dalla sua consultazione è possibile desumere una vasta gamma di informazioni, che si prestano ad essere impiegate nei più diversi settori attinenti la pianificazione territoriale. Il risultato finale è la produzione di carte derivate contenenti l’informazione richiesta, esplicitata in forma semplice e comprensibile da una vasta gamma di utenti non necessariamente specializzati. Tuttavia, l’approccio odierno alla Land Evaluation consente valutazioni di tipo puramente qualitativo, e che considerano poco o nulla delle moderne ricerche e delle conoscenze acquisite negli ultimi anni sui processi che avvengono nel sistema suolo. Cosicché oggi, parallelamente alla diffusione di tecniche produttive sempre più complesse e precise, l’interesse si è rivolto ad approcci alla land evaluation in grado di dare risposte di tipo quantitativo. I recenti sviluppi avutisi nel settore delle simulazioni mediante computer, hanno aperto la strada alla diffusione di tali sistemi anche negli studi di valutazione territoriale. Il presente lavoro costituisce un approccio moderno alla land evaluation il cui obiettivo è in linea con le considerazioni precedentemente fatte: migliorare il processo di valutazione del territorio, mediante l’impiego di: a) tecniche stocastiche (geostatistica) e deterministiche (environmental correlation) per lo studio della distribuzione spaziale delle variabili ambientali; b) modelli fisicamente basati per la simulazione dei processi idrologici nei suoli e per la simulazione della crescita delle colture.

Tipologia di documento:Tesi di dottorato
Parole chiave:Pedologia, Land evaluation, Geostatistica, Modelistica, Environmental correlation
Settori scientifico-disciplinari MIUR:Area 07 Scienze agrarie e veterinarie > AGR/14 PEDOLOGIA
Coordinatori della Scuola di dottorato:
Coordinatore del Corso di dottoratoe-mail (se nota)
Cioffi, Antonio
Tutor della Scuola di dottorato:
Tutor del Corso di dottoratoe-mail (se nota)
Terribile, Fabio
Stato del full text:Accessibile
Data:2006
Numero di pagine:197
Istituzione:Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento o Struttura:Scienze del Suolo della Pianta e dell’Ambiente
Tipo di tesi:Dottorato
Stato dell'Eprint:Inedito
Denominazione del dottorato:Valorizzazione e Gestione delle Risorse Agro-forestali
Ciclo di dottorato:XVIII
Numero di sistema:1070
Depositato il:04 Agosto 2008
Ultima modifica:04 Febbraio 2009 09:41

Solo per gli Amministratori dell'archivio: edita il record