Mecozzi, Laura (2016) Multipurpose platform based on LiNbO3 crystals for novel scenarios in soft matter manipulation. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
mecozzi_laura_28.pdf

Download (4MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: English
Title: Multipurpose platform based on LiNbO3 crystals for novel scenarios in soft matter manipulation
Creators:
CreatorsEmail
Mecozzi, Lauralaura.mecozzi@gmail.com
Date: 31 March 2016
Number of Pages: 133
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Ingegneria Chimica, dei Materiali e della Produzione Industriale
Scuola di dottorato: Ingegneria industriale
Dottorato: Ingegneria dei materiali e delle strutture
Ciclo di dottorato: 28
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Mensitieri, Giuseppemensitie@unina.it
Tutor:
nomeemail
Mensitieri, GiuseppeUNSPECIFIED
Ferraro, PietroUNSPECIFIED
Date: 31 March 2016
Number of Pages: 133
Uncontrolled Keywords: soft matter; electro-hydrodynamics; lithium niobate
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-IND/22 - Scienza e tecnologia dei materiali
Date Deposited: 12 Apr 2016 23:57
Last Modified: 31 Oct 2016 11:01
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/10936

Abstract

La possibilità di manipolare e dosare la cosiddetta “materia soffice” con tecniche che siano versatili ma anche dotate di elevata risoluzione spaziale, è di grande interesse per una vasta gamma di applicazioni. Questo lavoro di tesi si inserisce in questo contesto proponendo una piattaforma di tipo ferroelettrico in cui la polarizzazione spontanea di cristalli quali il niobato di litio (LiNbO3) è sfruttata ad arte per generare forze di tipo elettro-dinamico su scala micrometrica. Tali forze sono in grado di dosare e indirizzare opportunamente piccoli volumi di materiale fluido di tipo polimerico ma anche di tipo biologico. In particolare, i campi elettrici generati tramite effetto piroelettrico integrato su cristallo sono utilizzati qui per diversi tipi di applicazioni. I risultati mostrano come fluidi polimerici possono essere elettro-filati in modo controllato, evitando le instabilità tipiche dell’electrospinning tradizionale. Polimeri con proprietà ottiche opportune possono essere usati per stampare matrici di microlenti plastiche e versatili. L’energia solare può essere accumulata e sfruttata per sorgenti alternative di campi elettrici. Infine, la morfologia e le proprietà di adesione di cellule di fibroblasti viventi possono essere pilotate tramite le cariche di superficie espresse da tali supporti.

Actions (login required)

View Item View Item