Carpentieri, Gerardo (2017) Il Governo Integrato Trasporti-Territorio per la sostenibilità delle aree urbane: Lo sviluppo di una metodologia GIS per l’analisi spaziale. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
carpentieri_gerardo_29.pdf

Download (18MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Il Governo Integrato Trasporti-Territorio per la sostenibilità delle aree urbane: Lo sviluppo di una metodologia GIS per l’analisi spaziale.
Creators:
CreatorsEmail
Carpentieri, Gerardogerardo.carpentieri@unina.it
Date: 7 April 2017
Number of Pages: 90
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
Dottorato: Ingegneria dei sistemi civili
Ciclo di dottorato: 29
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Papola, Andreapapola@unina.it
Tutor:
nomeemail
Papa, RoccoUNSPECIFIED
Date: 7 April 2017
Number of Pages: 90
Uncontrolled Keywords: Governo Integrato; Trasporti-Territorio;GIS; Open Data
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/20 - Tecnica e pianificazione urbanistica
Date Deposited: 04 May 2017 15:10
Last Modified: 07 Mar 2018 13:07
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/11599

Abstract

Il lavoro di ricerca si inserisce nel filone scientifico del Governo Integrato Trasporti-Territorio per la sostenibilità delle aree urbane. Le relazioni tra l’organizzazione spaziale del sistema urbano e i sistemi di trasporto sono molto complesse e non ancora completamente analizzate. In questo ambito, molti aspetti sono ancora da approfondire, in relazione ai fattori che condizionano le relazioni tra questi due sottosistemi, come ad esempio l’utilizzo sostenibile della risorsa suolo, gli effetti della transizione verso sistemi di trasporto meno inquinanti, la crisi economica e le questioni connesse alla necessità di una maggiore equità dei trasporti. La finalità di questo lavoro di ricerca è di definire e quantificare gli impatti sull’uso del suolo e sui sistemi socio-economici verificatisi in seguito all’applicazione di politiche di sviluppo integrato Trasporti-Territorio, in modo da poter supportare i decisori e i tecnici nella valutazione dello stato di attuazione delle politiche di sviluppo integrato già avviate. Questo consentirà adeguata conoscenza delle dinamiche evolutive, al fine di facilitare la localizzazione e la tipologia di interventi da poter realizzare successivamente. In particolare, l’obiettivo è mettere a punto una procedura standardizzata di analisi spaziale ex-post, in ambiente GIS, in grado di quantificare gli impatti sull’uso del suolo e sulla struttura socio-economica nelle aree di stazione, a livello macro e micro, che si sono verificati a seguito dell’integrazione tra la realizzazione sia di nuove linee e stazioni di trasporto su ferro urbano sia d’interventi di riqualificazione e trasformazione urbana. La ricerca è stata articolata in tre principali fasi di lavoro, svolte nel corso del ciclo di dottorato, che sono: (i) Lo Stato dell’Arte. Lo studio della letteratura scientifica di riferimento inerente il tema dell’integrazione Trasporti-Territorio nelle aree urbane e l’impiego dei nuovi strumenti GIS e degli Open Data; (ii) La Metodologia. La definizione di una metodologia per l’analisi spaziale in ambiente GIS, in grado di quantificare gli impatti, sull’uso del suolo e sulla struttura socio-economica, che si sono generati in seguito ad interventi di trasformazione urbana integrati Trasporti-Territorio; (iii) L’Applicazione. L’individuazione e l’analisi dell’area di studio della città di Napoli, al fine di testare la procedura sviluppata e di studiare lo stato d’avanzamento delle politiche di sviluppo integrato e i possibili interventi futuri. A conclusione del lavoro svolto nelle tre frasi e alla luce dei risultati emersi, con lo sviluppo della metodologia e la sua applicazione al caso studio della Città di Napoli, è stato possibile conseguire due principali avanzamenti tecnico-scentifici. Il primo riguarda lo sviluppo della metodologia GIS per l’analisi spaziale che tramite l’implementazione ex-novo di un tool GIS, consentirà ai tecnici e/o studiosi l’applicazione anche ad altri contesti urbani, in modo da poter verificare lo stato d’attuazione delle politiche integrate ed avviare la successiva programmazione di nuovi interventi. Il secondo avanzamento riguarda l’applicazione della metodologia GIS al territorio comunale di Napoli, che ha permesso di valutare come e se le politiche integrate sviluppate negli ultimi venti anni, hanno avuto un impatto sull’uso del suolo e i sistemi socio-economici nelle aree interessate dagli interventi di trasformazione previsti dalle amministrazioni locali. Tali risultati costituiscono un bagaglio conoscitivo a disposizione dei decisori pubblici, dei tecnici e degli studiosi, utile ad individuare le possibili aree d’intervento, così da poter mettere a punto nuovi piani e progetti di trasformazione integrata Trasporti-Territorio che permettono di migliorare ulteriormente la sostenibilità ambientale, economica e sociale dell’area di studio.

Actions (login required)

View Item View Item