Grigoletto, Lorena (2018) Monismo estetico e Ragione poetica. Il pitagorismo in José Vasconcelos e María Zambrano. [Tesi di dottorato]

[img] Documento PDF
LorenaGrigoletto.pdf
Visibile a [TBR] Repository staff only

Download (2MB) | Request a copy
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Monismo estetico e Ragione poetica. Il pitagorismo in José Vasconcelos e María Zambrano
Creators:
CreatorsEmail
Grigoletto, Lorenalorigrigoletto@gmail.com
Date: 11 December 2018
Number of Pages: 400
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Studi Umanistici
Dottorato: Scienze filosofiche
Ciclo di dottorato: 30
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Edoardo, Massimillaedoardo.massimilla@unina.it
Tutor:
nomeemail
Giammusso, SalvatoreUNSPECIFIED
Sevilla Fernández, José ManuelUNSPECIFIED
Date: 11 December 2018
Number of Pages: 400
Uncontrolled Keywords: Vasconcelos, Zambrano, pitagorismo
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-FIL/06 - Storia della filosofia
Date Deposited: 19 Dec 2018 09:35
Last Modified: 22 Jun 2020 08:57
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/12679

Abstract

L’idea di far dialogare due filosofi dell’area iberica e ibero-americana nasce dalla loro esplicita dichiarazione di appartenenza alla tradizione pitagorica. Infatti, oltre a specifici rimandi a orfismo e pitagorismo, Zambrano afferma di aver seguito un cammino che a ragione può essere definito “orfico-pitagorico”, il quale non deve essere in alcun modo attribuito all’eredità del pensiero orteghiano. Vasconcelos, invece, non solo dedica la sua prima opera al pitagorismo, in cui dichiara esplicitamente la propria appartenenza a questa corrente ma, diversi anni dopo, ammette che è precisamente in quell'opera che va rintracciato il motivo cardine della sua riflessione. La prima domanda cui questo lavoro cerca di rispondere è, pertanto, di carattere storico-filosofico, ovvero si pone l’obbiettivo di ricostruire i rispettivi ambiti filosofico-culturali nel tentativo di chiarire se tali prospettive, “pitagoriche” o “orfico-pitagoriche”, costituiscano due casi isolati oppure se sia possibile inquadrarle diversamente. In secondo luogo, procede con un'analisi dettagliata del loro pitagorismo, esplorandone il significato da un punto di vista sia teoretico che etico-politico, finendo con l'approdare a una profonda riflessione di carattere metafilosofico.

Downloads

Downloads per month over past year

Actions (login required)

View Item View Item