Ruoppo, Anna Pia and Viparelli, Irene (2021) Aporie dell’integrazione europea: tra universalismo umanitario e sovranismo. UNSPECIFIED. FedOA - Federico II University Press, Napoli.

[img]
Preview
Text
aporie.pdf

Download (2MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Monograph (UNSPECIFIED)
Title: Aporie dell’integrazione europea: tra universalismo umanitario e sovranismo
Creators:
CreatorsEmail
Ruoppo, Anna PiaUNSPECIFIED
Viparelli, IreneUNSPECIFIED
Autore/i: [Italiano]: Anna Pia Ruoppo, Università degli Studi di Napoli Federico II Anna Pia Ruoppo è ricercatrice di Filosofia Morale presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Napoli “Federico II” e insegna Filosofia Pratica neld CdlM in Filosofia. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze Filosofiche (Napoli 2004) e uno in Etica e Filosofia politico-giuridica (Salerno 2011). È stata borsista presso l’Università di Tubinga e docente a contratto presso la Technische Universität di Darmstadt. La sua ricerca si articola intorno al nesso etica, prassi ed esistenza, Umanismo e Anti-umanismo con particolare riferimento al pensiero di Heidegger e Sartre. Recentemente si è occupata del pensiero di Habermas sia in relazione a questioni di bioetica che alla sua interpretazione della crisi europea. É autrice di numerosi saggi e traduzioni oltre che dei libri: Vita e Metodo (Firenze 2008); L’attimo della decisione. Su possibilità e limiti di un’etica in Essere e Tempo (Genova, 2011). Nel 2018 ha curato insieme ad I. Viparelli, R. Gimigliano e R. Evangelista, Il lavoro della Talpa. Scritti su Marx di G.A. Di Marco, FEdOA press. Irene Viparelli Irene Viparelli é ricercatrice presso l'Università di Évora e Membro del Centro de Investigação em Ciência Política (CICP), ha conseguito un dottorato di ricerca in Etica e Filosofia politico-giuridica (Salerno 2008), e ha svolto ricerche presso l’Università di Lyon. La sua ricerca si articola intorno alla teoria marxista, all'operaismo italiano e all'althusserismo. Negli ultimi anni si è occupata di questioni legate alla crisi europea e ai diritti umani. É autrice di numerosi saggi e del libro Oltre i limiti di Marx. Un confronto tra Negri e Althusser (2017). Nel 2017 ha curato con Silvério da Rocha Cuhna: La crisi europea: tra nichilismo del presente e invenzione del futuro ./[English]: Anna Pia Ruoppo, University of Naples Federico II Anna Pia Ruoppo is researcher of Moral Philosophy at the Department of Humanistic Studies of the University of Naples "Federico II" and teaches Practical Philosophy in the CdlM in Philosophy. She holds a PhD in Philosophical Sciences (Naples 2004) and a PhD in Ethics and Political-Judicial Philosophy (Salerno 2011). She has been a fellow at the University of Tübingen and a lecturer at the Technical University of Darmstadt. Her research focuses on the relationship between ethics, praxis and existence, humanism and anti-humanism, with particular reference to the thought of Heidegger and Sartre. Recently she has been working on Habermas' thought with regard to bioethical issues and his interpretation of the European crisis. She is author of numerous essays and translations as well as the books: Vita e Metodo (Florence 2008); L'attimo della decisione. Su possibilità e limiti di un'etica in Essere e Tempo (Genova, 2011). In 2018 she edited together with I. Viparelli, R. Gimigliano and R. Evangelista, Il lavoro della Talpa. Writings on Marx by G.A. Di Marco, FEdOA press Irene Viparelli Irene Viparelli is researcher at the University of Évora and member of the Centro de Investigação em Ciência Política (CICP). She holds a PhD in Ethics and Political-Juridical Philosophy (Salerno 2008), and was fellow at the University of Lyon. Her research focuses on Marxist theory, Italian operaism and Althusserism. Recently she has been working on the European crisis and human rights. She is author of numerous essays and of the book Beyond Marx's limits. A Comparison between Negri and Althusser (Milano 2017). In 2017 she also edited with Silvério da Rocha Cuhna: The European crisis: between nihilism of the present and invention of the future.
Date: 30 April 2021
Number of Pages: 296
Original publication URL: http://www.fedoabooks.unina.it/index.php/fedoapres...
Nazione dell'editore: Italia
Place of Publication: Napoli
Publisher: FedOA - Federico II University Press
Date: 30 April 2021
Series Name: Scuola delle Scienze Umane e Sociali. Quaderni
ISBN: 978-88-6887-099-7
Number of Pages: 296
NBN (National Bibliographic Number): urn:nbn:it:unina-26981
Date Deposited: 24 May 2021 08:27
Last Modified: 24 May 2021 08:27
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/12884
DOI: 10.6093/978-88-6887-099-7

Collection description

[Italiano]: Aporie dell’integrazione europea: tra universalismo umanitario e sovranismo è frutto di un percorso di studio e di ricerca che ha coinvolto studiosi afferenti all’Università di Évora e al Centro de Investigação em Ciência Política (CICP) in Portogallo e studiosi del DSU della Federico II di Napoli e di altre prestigiose università italiane. Il volume articolato in tre sezioni, affronta con un approccio interdisciplinare, la tensione tra l’universalismo – inteso tanto come principio filosofico proprio della tradizione culturale occidentale, quanto come principio giuridico-politico che è alla base del processo di integrazione – e il principio di sovranità che invece tende a preservare l’autonomia politica degli stati all’interno del processo di integrazione. Contributi di: Peluso, Morfino, Cacciatore, Giannini, Rocha Chuna, Boemio, Basso, Amendola, Arienzo, Tinè, Höbel Donato, D’Acunto ./[English]: Aperias of European integration: between humanitarian universalism and sovereignism is the result of a study and research process that involved researchers from the University of Évora and the Centro de Investigação em Ciência Política (CICP) in Portugal and scholars from the DSU of Federico II in Naples and other prestigious Italian universities. The book, divided into three sections, deals with the conflict between universalism - understood as a philosophical principle of the Western cultural tradition and as a juridical-political principle at the basis of the integration process - and the principle of sovereignty, which instead tends to preserve the political autonomy of states in the process of integration. Contributions by: Peluso, Morfino, Cacciatore, Giannini, Rocha Chuna, Boemio, Basso, Amendola, Arienzo, Tinè, Höbel Donato, D'Acunto.

Downloads

Downloads per month over past year

Actions (login required)

View Item View Item