Aveta, Aldo and Castagnaro, Alessandro and Mangone, Fabio (2021) La Mostra d’Oltremare nella Napoli occidentale. Ricerche storiche e restauro del moderno. UNSPECIFIED. FedOA - Federico II University Press, Napoli.

[img]
Preview
Text
Mostredoltremare.pdf

Download (31MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Monograph (UNSPECIFIED)
Lingua: Italiano
Title: La Mostra d’Oltremare nella Napoli occidentale. Ricerche storiche e restauro del moderno
Creators:
CreatorsEmail
Aveta, AldoUNSPECIFIED
Castagnaro, AlessandroUNSPECIFIED
Mangone, FabioUNSPECIFIED
Autore/i: [Italiano]:Aldo Aveta, Università degli Studi di Napoli Federico II Aldo Aveta, professore ordinario f.r. di restauro architettonico nell’Università di Napoli Federico II, è stato Direttore della Scuola di specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio dal 2010 al 2017. Ha coordinato Corsi di laurea specialistici e di Dottorato di ricerca in Restauro e Conservazione, nel Dipartimento di Architettura. Ha svolto intensa attività didattica ad Architettura e ad Ingegneria, sia nei corsi istituzionali, che nella Scuola citata, è impegnato in Master di II livello. È autore di molteplici volumi e saggi nel campo del restauro architettonico e urbanistico, del consolidamento e della legislazione dei beni culturali, nonché curatore o co-curatore di significative pubblicazioni, frutto anche di convenzioni universitarie. Si citano, tra le altre: Castel Capuano. La cittadella della cultura e della Legalità. Restauro e valorizzazione (2013); Castelnuovo in Napoli. Ricerche integrate e conoscenza critica per il progetto di restauro e di valorizzazione (2017); La Baia di Napoli. Strategie integrate per la conservazione e la fruizione del Paesaggio culturale (2017); Patrimonio architettonico e qualità dei restauri tra conoscenza e progetto (2018); Proposte per il futuro di Napoli (2019). Partecipa quale relatore a convegni scientifici nazionali ed internazionali. È Direttore delle collane editoriali RestauroConsolidamento (Edizioni Scientifiche Italiane) e Frequenze (artstudiopaparo). È componente dei comitati scientifici internazionali e nazionali delle seguenti Collane: Architettura e restauro (Nardini), Confronti (Art’em), Architetture e restauri (Art’em), MonumentoDocumento (Arakne), Architettura e Conservazione (Artstudiopaparo), Rassegna ANIAI (Associazione Ingegneri e Architetti della Campania). È socio onorario di SIRA, Associazione docenti italiani di Restauro. È componente dell’Osservatorio sulla Qualità dell’Architettura presso la Regione Campania. Dal 2018 è Presidente di INNOVA scarl (Centro per lo sviluppo ed il trasferimento dell’innovazione nel settore dei beni culturali ed ambientali). Alessandro Castagnaro, Università degli Studi di Napoli Federico II Alessandro Castagnaro, Professore di Storia dell’architettura presso il Dipartimento di Architettura (DiARC) dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, dove insegna al corso triennale in Scienze dell’architettura e a quello specialistico in Design per l’ambiente costruito. Insegna alla Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio di Napoli. Ha insegnato per tre anni accademici Storia dell’architettura e dell’arredamento presso la Facoltà di Architettura Valle Giulia dell’Università di Roma “La Sapienza” e presso la Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici dell’Università di Siena. È componente del Consiglio di Direzione del Master di II livello “Progettazione di eccellenza per la città storica” dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, di cui è coordinatore e docente al laboratorio di ricerca storico-critica. Ha presieduto la Commissione Cultura del DiARC dal 2012 al 2017. Afferente all’Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo (IRISS), un organo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), e ai Centri interdipartimentali di ricerca URBAN/ECO, CIRICE e BAP della “Federico II” di Napoli. Dal 2014 è componente del gruppo di lavoro per il progetto “Distretti di alta tecnologia DATABENC” – SNECS Social Network delle Entità dei Centri storici. Su incarico del Ministero, è stato componente del Comitato Scientifico per il “Censimento nazionale delle architetture del secondo Novecento – aggiornamento e completamento della ricerca in Campania” in collaborazione con le soprintendenze e gli istituti del MIBACT sul territorio. Delegato del Rettore per la costituzione di un Centro di documentazione e raccolta di pubblicazioni, documenti, progetti e prodotti d’arte donati all’Ateneo “Federico II”. Nominato dal Rettore coordinatore scientifico del Tavolo Tecnico costituito per la conoscenza, il restauro e la valorizzazione del Muro Greco all’interno del cortile della Minerva nella Sede centrale della “Federico II” e per la divulgazione dei risultati. È autore di vari libri con importanti case editrici e di numerose pubblicazioni in volumi e su riviste specializzate sui temi della storia dell’architettura contemporanea, con maggiori approfondimenti per l’area geografica del Mezzogiorno d’Italia. Ha organizzato mostre, convegni e conferenze su tematiche relative all’architettura contemporanea, alla conservazione, al restauro e alle implicazioni culturali nei centri storici e sulle trasformazioni urbane, sul rapporto antico/nuovo e temi sulla cultura e salvaguardia del paesaggio. Ha partecipato in qualità di relatore a numerosi convegni nazionali e internazionali, curandone in molte occasioni la pubblicazione degli atti. È direttore della collana “Architettura e Conservazione” edita da Paparo Edizioni e, per lo stesso editore, co-direttore della collana “Storia Critica Architettura Città”. È componente del comitato scientifico di diverse collane editoriali, tra cui “Frequenze_conservazione/restauro” e “Grandi Opere” di artstudiopaparo e “Città e Architettura – Piani e Progetti” di Editoriale Scientifica. È direttore responsabile della rivista «Rassegna aniai», pubblicazione trimestrale dell’Associazione Ingegneri ed Architetti della Campania, e, dal 2015, componente del comitato scientifico della rivista «Eikonocity», di Storia e Iconografia delle Città e dei Siti Europei. È redattore delle riviste di classe A «Op. Cit.», di selezione della critica d’arte contemporanea, e «Ananke», trimestrale di cultura, storia e tecniche della conservazione per il progetto. È stato componente del gruppo vincitore del concorso internazionale di progettazione per il restauro del Tempio-Duomo di Pozzuoli (Rione Terra), capogruppo Marco Dezzi Bardeschi. È tra gli estensori della proposta di Disegno di Legge recante Norme in materia di governo del Territorio, approvata dalla Giunta Regionale della Campania nella seduta del 29.10.2019, e in corso di discussione, e della Legge Regionale 11 novembre 2019, n. 19, intitolata “Legge per la promozione della qualità dell’architettura”. È stato presidente della Commissione Edilizia del Comune di Napoli dall’ottobre 2013 al 2016 e, dal 2017 al 2020, presidente della Commissione Locale del Paesaggio del Comune di Napoli. Scrive sulla pagina della cultura de «Il Mattino» e di altri quotidiani e riviste di settore. Fabio Mangone, Università degli Studi di Napoli Federico II Fabio Mangone, Ordinario di Storia dell’Architettura, Coordinatore responsabile del Dottorato in Architectura, Membro dei Comitati scientifici: Parco Archeologico di Paestum e Velia; Museo Correale di Sorrento. Fabio Mangone è nato a Napoli nel 1965. Laureato con lode in Architettura all’Università di Napoli, nel 1989, ha conseguito il dottorato in Storia dell’architettura e dell’urbanistica all’Università di Firenze, nel 1993. Insegna all’Università di Napoli dal 1995, e come professore ordinario dal 2005. Ha pubblicato numerosi lavori monografici e collabora con important riviste scientifiche, Ha scritto voci per dizionari e ha coordinato progetti di ricerca in ambito nazionale e internazionale, tra cui quelli per le celebrazioni del 150° anniversario della Unità di Italia. Ha preso parte come collaboratore o come coordinatore a numerose mostre di architettura e ha partecipato come relatore a oltre 100 convegni in ambito nazionale e internazionale. Tra i principali volume monografici: Arata a Napoli tra liberty e neoeclettismo, Electa-Napoli 1990 Architettura e politica. Ginevra e la Società delle Nazioni 1925-29, Officina, Roma 1992 Marcello Nizzoli. Disegni d'architettura 1917-1918, Electa-Napoli 1992 Giulio Ulisse Arata. L'opera completa, Electa-Napoli 1993 Alvar Aalto, Roma-Bari 1993 Pietro Valente, Electa-Napoli 1996 Saverio Dioguardi, Adda, Bari 1996 Alfredo Melani e l’architettura moderna in Italia, Officina, Roma 1998. Napoli. I Musei del territorio, Biblos, Padova 1998 Antonio Curri, Electa-Napoli 1999 Dall’Accademia alla Facoltà, Hevelius, Benevento 2001 Verso il Vittoriano. L’Italia unita e i concorsi di architettura, Electa-Napoli 2002 Viaggi a sud. Gli architetti nordici e l’Italia 1850-1925, Electa-Napoli 2002 Dizionario dell’architettura del XX secolo. Immagini e temi, Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma, Torino-Londra-New York, 2004. Cimiteri napoletani. Storia, arte e cultura, Massa, Napoli 2004 Capri e gli architetti, Massa, Napoli 2004 Architettura e arti applicate tra teoria e progetto, Electa-Napoli, Napoli 2004 Ettore Bernich architetto 1850-1914., Prospettive, Roma 2006 L’architettura della memoria in Italia., Skira, Milano 2007 La Facoltà di Architettura dell’Ateneo fridericiano di Napoli 1928/2008, Clean, Napoli 2008 Il palazzo della Prefettura di Salerno, Massa, Napoli 2009 Chiaja Monte Echia e Santa Lucia, Grimaldi, Napoli 2009 Salerno. Il palazzo di città, Paparo, Napoli 2010 Centro storico, Marina e Quartieri spagnoli., Grimaldi, Napoli 2010 Il Viminale, 1911-2011., Orbicolare., Milano-Bari, 2010 Il palazzo della Prefettura di Ancona., Massa, Napoli 2010 Architettare l’Unità, Paparo, Napoli 2011 Benevento. I palazzi della Prefettura e della Provincia, Orbicolare, Milano-Bari, 2011 Il Viminale, Orbicolare., Milano-Bari, 2011 Castelcapuano da reggia a tribunale., Massa., Napoli, 2011 Il palazzo del Banco di Napoli, Arte’m, Napoli, 2011 Posillipo Fuorigrotta e Bagnoli, Grimaldi, Napoli 2011 Capodimonte, Materdei, Vomero, Grimaldi, Napoli 2012 I palazzi della Borsa nella storia., De Rosa, Napoli, 2013 Architettura e paesaggi della villeggiatura in Italia tra Otto e Novecento, FrancoAngeli, Milano 2015 Immaginazione e presenza dell’antico. Pompei e l’architettura di età contemporanea, Paparo, Napoli 2016. Il quartiere borbonico di via Morelli e la Caserma della Vittoria, Grimaldi, 2017 Immaginare il Mediterraneo. Architettura, arti, fotografia, Artstudiopaparo, Napoli 2017 Le Corbusier e noi, CLEAN, Napoli 2018 Da Palazzo Como a Museo Filangieri., Grimaldi & C. Editori, Napoli 2019 Palazzo Fizzarotti, Sferaedizioni, Bari 2019 Il palazzo dell’Acquedotto Pugliese nell’architettura italiana del Novecento, Adda, Bari 2019 “L’Emblema dell’eternità”. Il Tempio di Nettuno a Paestum, ETS, Pisa 2019 ./[English]: Aldo Aveta, University of Naples Federico II Aldo Aveta, full professor f.r. of architectural restoration at the University of Naples Federico II, was Director of the School of Specialization in Architectural Heritage and Landscape from 2010 to 2017. He has coordinated specialized degree courses and Phd in Restoration and Conservation, in the Department of Architecture. He has carried out intense teaching activities in Architecture and Engineering, both in institutional courses, and in the School mentioned, is engaged in Master of II level. He is the author of many books and essays in the field of architectural and urban restoration, consolidation and legislation of cultural heritage, as well as curator or co-curator of significant publications, also the result of university conventions. Among others: Castel Capuano. La cittadella della cultura e della Legalità. Restauro e valorizzazione (2013); Castelnuovo in Napoli. Ricerche integrate e conoscenza critica per il progetto di restauro e di valorizzazione (2017); La Baia di Napoli. Strategie integrate per la conservazione e la fruizione del Paesaggio culturale (2017); Patrimonio architettonico e qualità dei restauri tra conoscenza e progetto (2018); Proposte per il futuro di Napoli (2019).He participates as a speaker at national and international scientific conferences.He is Director of the publishing series Restauroconsolidamento (Edizioni Scientifiche Italiane) and Frequenze (artstudiopaparo). He is a member of the international and national scientific committees of the following Series: Architettura e restauro (Nardini), Confronti (Art'em), Architetture e restauri (Art'em), Monumentodocumento (Arakne), Architettura e Conservazione (Artstudiopaparo), Rassegna ANIAI (Associazione Ingegneri e Architetti della Campania).He is an honorary member of SIRA, Italian Association of Restoration teachers. It is a member of the Observatory on the Quality of Architecture at the Campania Region. Since 2018 he is President of INNOVA scarl (Center for the development and transfer of innovation in the field of cultural and environmental heritage). Alessandro Castagnaro , University of Naples Federico II Alessandro Castagnaro is Professor of History of Architecture at the Department of Architecture (DiARC) of the University of Naples "Federico II". He teaches at the three-year course in Science of Architecture, at the specialized course in Design for the Built Environment, and the School of Specialization in Architectural Heritage and Landscape of Naples. He has taught for three academic years History of Architecture and Furniture at the Faculty of Architecture Valle Giulia of the University of Rome "La Sapienza" and at the School of Specialization in Historical and Artistic Heritage of the University of Siena. He is a member of the Board of Directors of the Master of II level "Progettazione di eccellenza per la città storica" of the University of Naples "Federico II", of which he is coordinator and teacher at the laboratory of historical-critical research. He chaired the Culture Commission of DiARC from 2012 to 2017. He belongs to the Research Institute on Innovation and Development Services (IRISS), a body of the National Research Council (CNR), and the interdepartmental research centers URBAN/ECOCO, CIRICE, and BAP of the University of Naples "Federico II". Since 2014, he is a member of the working group for the project "Districts of high technology DATABENC" - SNECS Social Network of the Entities of the Historical Centers. On behalf of the Ministry, he was a member of the Scientific Committee for the "Censimento nazionale delle architetture del secondo Novecento- aggiornamento e completamento della ricerca in Campania" in collaboration with the institutes of the MIBACT on the territory. He is the delegate of the Rector for the realization of a center for the documentation and the collection of publications, documents, projects, and art products donated to the University "Federico II". Moreover, he was appointed by the Rector as scientific coordinator of the Technical Committee for the knowledge, restoration, and enhancement of the Greek Wall, the ancient wall located in the courtyard of the Minerva in the Central Office of the "Federico II" and for the dissemination of results. He is the author of several books with major publishers and numerous publications in books and magazines on the themes of the history of contemporary architecture, with greater depth for the geographical area of Southern Italy. He has organized exhibitions, conventions, and conferences on topics such as contemporary architecture, conservation, restoration, and cultural implications in historical city centers and urban transformations, the relationship between old and new, and issues of culture and landscape protection. He has participated as a speaker at numerous national and international conferences, on many occasions editing the publication of the proceedings. He is director of the series "Architettura e Conservazione" published by Paparo Edizioni and, for the same publisher, co-director of the series "Storia Critica Architettura Città". He is a member of the scientific committee of several editorial series, including "Frequenze_conservazione/restauro" and "Grandi Opere" by artstudiopaparo and "Città e Architettura - Piani e Progetti" by Editoriale Scientifica. He is editor in chief of the magazine "Rassegna aniai", a quarterly publication of the Association of Engineers and Architects of Campania. Since 2015, he is a member of the scientific committee of the magazine "Eikonocity", of History and Iconography of European Cities and Sites. He is editor of the class A journals "Op. Cit.", selection of contemporary art criticism, and "Ananke", quarterly of culture, history, and techniques of project's restoration. He was a member of the winning group of the international design competition for the restoration of the Temple-Duomo of Pozzuoli (Rione Terra), whose group leader was Marco Dezzi Bardeschi. He is one of the drafters of the proposed Draft Law entitled "Norme in materia di Governo del Territorio", approved by the Regional Council of Campania in the session of 29.10.2019 and under discussion, and of the Regional Law 11 November 2019, n. 19, entitled "Legge per la promozione della qualità dell'architettura". From October 2013 to 2016, he was president of the Building Commission of the City of Naples and, from 2017 to 2020, he was president of the Local Landscape Commission of the City of Naples. He writes on the culture page of "Il Mattino" and other newspapers and magazines. Fabio Mangone, University of Naples Federico II Fabio Mangone, Full Professor for Historic Preservation and History of Architecture, Director of Ph. D. Course in Architecture, Member of Scientific Commettees; Archeological Park of Paestum and Velia; Museo Correale of Sorrento. Fabio Mangone was born in Naples, Italy, 1965. Master Degree cun Laude in Architecture, University of Naples “Federico II”, 1989. Ph D in History of Architecture and Town Planning, University of Florence, 1993. Architectural and art historian. Professor of History of Architecture since 1995: full professor since 2005. He published many monographic works and collaborated on important scientific reviews. He wrote entries in scientific dictionaries and coordinated various national and international research programs. He heads up several book series. He’s been coordinating the researches in the field of architecture for the celebration of the 150th anniversary of Italian Unity. He organized lots of exhibitions, among which Architettare l’unità (Rome 2001). As a speaker, he took part in over 100 national and international conferences, organized by universities or by important cultural institutions, and furthermore he organized some conferences too. Main monographics book: Arata a Napoli tra liberty e neoeclettismo, Electa-Napoli 1990 Architettura e politica. Ginevra e la Società delle Nazioni 1925-29, Officina, Roma 1992 Marcello Nizzoli. Disegni d'architettura 1917-1918, Electa-Napoli 1992 Giulio Ulisse Arata. L'opera completa, Electa-Napoli 1993 Alvar Aalto, Roma-Bari 1993 Pietro Valente, Electa-Napoli 1996 Saverio Dioguardi, Adda, Bari 1996 Alfredo Melani e l’architettura moderna in Italia, Officina, Roma 1998. Napoli. I Musei del territorio, Biblos, Padova 1998 Antonio Curri, Electa-Napoli 1999 Dall’Accademia alla Facoltà, Hevelius, Benevento 2001 Verso il Vittoriano. L’Italia unita e i concorsi di architettura, Electa-Napoli 2002 Viaggi a sud. Gli architetti nordici e l’Italia 1850-1925, Electa-Napoli 2002 Dizionario dell’architettura del XX secolo. Immagini e temi, Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma, Torino-Londra-New York, 2004. Cimiteri napoletani. Storia, arte e cultura, Massa, Napoli 2004 Capri e gli architetti, Massa, Napoli 2004 Architettura e arti applicate tra teoria e progetto, Electa-Napoli, Napoli 2004 Ettore Bernich architetto 1850-1914., Prospettive, Roma 2006 L’architettura della memoria in Italia., Skira, Milano 2007 La Facoltà di Architettura dell’Ateneo fridericiano di Napoli 1928/2008, Clean, Napoli 2008 Il palazzo della Prefettura di Salerno, Massa, Napoli 2009 Chiaja Monte Echia e Santa Lucia, Grimaldi, Napoli 2009 Salerno. Il palazzo di città, Paparo, Napoli 2010 Centro storico, Marina e Quartieri spagnoli., Grimaldi, Napoli 2010 Il Viminale, 1911-2011., Orbicolare., Milano-Bari, 2010 Il palazzo della Prefettura di Ancona., Massa, Napoli 2010 Architettare l’Unità, Paparo, Napoli 2011 Benevento. I palazzi della Prefettura e della Provincia, Orbicolare, Milano-Bari, 2011 Il Viminale, Orbicolare., Milano-Bari, 2011 Castelcapuano da reggia a tribunale., Massa., Napoli, 2011 Il palazzo del Banco di Napoli, Arte’m, Napoli, 2011 Posillipo Fuorigrotta e Bagnoli, Grimaldi, Napoli 2011 Capodimonte, Materdei, Vomero, Grimaldi, Napoli 2012 I palazzi della Borsa nella storia., De Rosa, Napoli, 2013 Architettura e paesaggi della villeggiatura in Italia tra Otto e Novecento, FrancoAngeli, Milano 2015 Immaginazione e presenza dell’antico. Pompei e l’architettura di età contemporanea, Paparo, Napoli 2016. Il quartiere borbonico di via Morelli e la Caserma della Vittoria, Grimaldi, 2017 Immaginare il Mediterraneo. Architettura, arti, fotografia, Artstudiopaparo, Napoli 2017 Le Corbusier e noi, CLEAN, Napoli 2018 Da Palazzo Como a Museo Filangieri., Grimaldi & C. Editori, Napoli 2019 Palazzo Fizzarotti, Sferaedizioni, Bari 2019 Il palazzo dell’Acquedotto Pugliese nell’architettura italiana del Novecento, Adda, Bari 2019 “L’Emblema dell’eternità”. Il Tempio di Nettuno a Paestum, ETS, Pisa 2019
Date: 2021
Number of Pages: 635
Official URL: http://www.fedoabooks.unina.it/index.php/fedoapres...
Nazione dell'editore: Italia
Place of Publication: Napoli
Publisher: FedOA - Federico II University Press
Date: 2021
Series Name: Fuori collana
ISBN: 978-88-6887-097-3
Number of Pages: 635
NBN (National Bibliographic Number): urn:nbn:it:unina-27605
Date Deposited: 10 Sep 2021 09:40
Last Modified: 10 Sep 2021 09:40
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/12940

Downloads

Downloads per month over past year

Actions (login required)

View Item View Item