UNSPECIFIED (2022) Abitare e interpretare l’esistente : Case Nuove, Rosarno. UNSPECIFIED. FedOA - Federico II University Press, Napoli.

[img]
Preview
Text
Abitare e interpretare l'esistente.pdf

Download (17MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Monograph (UNSPECIFIED)
Lingua: Italiano
Title: Abitare e interpretare l’esistente : Case Nuove, Rosarno
Autore/i: [Italiano]: Giovanni Multari. Architetto, insegna progettazione architettonica presso il Dipartimento di Architettura della Università degli Studi di Napoli Federico II. Nel 1995 fonda a Napoli con Vincenzo Corvino, lo studio corvino+multari. Medaglia d’oro all’architettura italiana (2006) per il restauro del Grattacielo Pirelli, è docente presso il laboratorio Nervi del Polimi. Ha coordinato l’accordo internazionale con la ENSA Nantes (2017-2020), sulle realtà territoriali non standard. Ha tenuto conferenze in Italia e all’estero; progetti e realizzazioni sono stati esposti in mostre e pubblicati su riviste nazionali e internazionali./[English]: Giovanni Multari. Architect, he teaches architectural design at the Department of Architecture of the Federico II University of Naples. In 1995 he founded the office corvino + multari in Naples with Vincenzo Corvino. Gold medal for Italian architecture (2006) for the restoration of the Pirelli skyscraper, he is a teacher at the Nervi laboratory of Polimi. He coordinated the international agreement with ENSA Nantes (2017-2020), on non-standard territorial realities. He has lectured in Italy and abroad; projects and realizations have been exhibited in exhibitions and published in national and international magazines. [Italiano]: Isotta Cortesi. Architetto e paesaggista, insegna Architettura del Paesaggio presso l’Università Federico II di Napoli. È stata ricercatrice di Composizione Architettonica e Urbana presso l‘Ateneo di Catania, ha insegnato presso la Facoltà di Architettura di Genova, Firenze, Torino, Politecnico di Milano, University of Virginia. Il progetto dello spazio pubblico è il principale tema della sua ricerca applicata anche alla didattica. È autrice di testi monografici inerenti lo spazio pubblico Il Parco pubblico / Paesaggi 1995-2000 e il Progetto del vuoto / Public Space in Motion 2000-2004./[English]: Isotta Cortesi. Architect and landscape architect, she teaches Landscape Architecture at the Federico II University of Naples. She was a researcher in Architectural and Urban Composition at the University of Catania, she has taught at the Faculty of Architecture of Genoa, Florence, Turin, Milan Polytechnic, University of Virginia. The public space project is the main theme of her research also applied to teaching. She is the author of monographic texts concerning the public space The Public Park / Landscapes 1995-2000 and the Project of the void / Public Space in Motion 2000-2004.
Editors:
EditorsEmail
Multari, GiovanniUNSPECIFIED
Cortesi, IsottaUNSPECIFIED
Date: 2022
Number of Pages: 153
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Official URL: http://www.fedoabooks.unina.it/index.php/fedoapres...
Nazione dell'editore: Italia
Place of Publication: Napoli
Publisher: FedOA - Federico II University Press
Date: 2022
Series Name: TeA / Teaching Architecture
ISBN: 978-88-6887-135-2
Number of Pages: 153
Uncontrolled Keywords: architettura, paesaggio, abitare, interpretare, esistente, architecture, landscape, living, existing, interpreting
NBN (National Bibliographic Number): urn:nbn:it:unina-28104
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/15 - Architettura del paesaggio
Access rights: Open access
Date Deposited: 11 Mar 2022 12:48
Last Modified: 11 Mar 2022 12:48
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/13339
DOI: 10.6093/978-88-6887-135-2

Abstract

[Italiano]: La pubblicazione raccoglie gli esiti dell’esperienza didattica svolta durante il primo semestre dell’a.a. 2020/21 all’interno dei quattro Laboratori in Progettazione Architettonica e Architettura del paesaggio 3 del Corso di Laurea in Architettura 5UE, del Dipartimento di Architettura della Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Il tema comune è “ABITARE E INTERPRETARE L’ESISTENTE”, e il caso studio quello del quartiere Case Nuove nel comune di Rosarno, provincia di Reggio Calabria.L’Abitare interpreta, a partire dalle indagini sulla città e sul paesaggio, i valori delle relazioni tra i diversi processi di trasformazione, al fine di rafforzare l’accostamento tra l’Architettura e il Paesaggio e, in tal senso ogni laboratorio ha individuato strategie pertinenti volte a rigenerare lo spazio consolidato che viviamo. La definizione di un Abitare Comune e Collettivo diventa strumento di indagine che si muove tra l’abitare pubblico el’abitare privato in modo sperimentale, con l’obiettivo di indagare una dimensione del progetto aperta al cambiamento e all'interazione tra i saperi, capace di definire quelle nuove risposte oggi necessarie e adeguate alle criticità dell’abitare il tempo presente./[English]: The publication collects results of the teaching experience carried out during the first semester of the academic year 2020/21 within four design studios in Architectural Design and Landscape Architecture 3 of the Degree Course inArchitecture 5UE, at the Department of Architecture of the University of Naples "Federico II". The common theme is"LIVING AND INTERPRETING THE EXISTING" and the case study is the Case Nuove district in the municipality ofRosarno, province of Reggio Calabria.Dwelling interprets, starting from the investigations on the city and the landscape, the values ​​of the relationshipsbetween the different transformation processes, in order to strengthen the juxtaposition between Architecture andLandscape and, in this sense, each laboratory has identified strategies pertinent to regenerating the consolidatedspace we live in.The definition of a Common and Collective Living becomes an investigation tool that moves between public andprivate living in an experimental way, with the aim of investigating a dimension of the project open to change and interaction between knowledge, capable of defining those new responses that are necessary and adequate today to the critical issues of living in the present times.

Downloads

Downloads per month over past year

Actions (login required)

View Item View Item