Mei, Pasquale (2008) Il Tempo della Simultaneità nel Progetto Urbano: tra permanenza e mutazione. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img] PDF
Il_tempo_della_simultaneità_tra_permanenza_e_mutazione.pdf
Visibile a [TBR] Amministratori dell'archivio

Download (7MB)
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: Il Tempo della Simultaneità nel Progetto Urbano: tra permanenza e mutazione.
Autori:
AutoreEmail
Mei, Pasqualepasquale.mei@unina.it
Data: 30 Novembre 2008
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Progettazione urbana e di urbanistica
Dottorato: Progettazione architettonica ed urbana
Ciclo di dottorato: 21
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Cuomo, Alberto[non definito]
Tutor:
nomeemail
Spirito, Fabriziofspirito@unina.it
Data: 30 Novembre 2008
Parole chiave: Tempo-Simultaneità-Permanenza-Mutazione-Progetto-Memoria-Storia
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/14 - Composizione architettonica e urbana
Informazioni aggiuntive: Indirizzo del dottorato: Progettazione urbana
Depositato il: 06 Nov 2009 09:49
Ultima modifica: 25 Nov 2014 13:56
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/3065

Abstract

La costruzione dell’ipotesi della tesi viene prima argomentata nell’analisi del concetto di simultaneità della storia in cui la sua stessa evoluzione permette di poter parlare di composizione di tempi: diacronico verso sincronico. Quindi la dimensione tempo si sposta nello specifico disciplinare: il rapporto con la storia si caratterizza nel procedimento analogico e nel ricorso alla memoria, la simultaneità tende a ripresentarsi come sospensione tra passato e futuro. Attraverso l’uso di appropriate esemplificazioni si concretizzano diverse modalità di sperimentazione in cui è possibile verificare nel contemporaneo la permanenza del sistema urbano proprio attraverso le mutazioni delle sue architetture. Nella seconda parte sono riportate le verifiche del metodo descrittivo per il sopralluogo: - il seminario di lettura progettuale dell’area-studio che all’area-progetto del Rione Sanità come centrale tra il fossato di Largo delle Pigne e il bastione della reggia di Capodimonte. La simultaneità riorganizza la con-temporanea presenza di architetture appartenenti a diversi sistemi temporali. - Lettura del paesaggio bergamasco attraverso il tempo: edifici alti e forma urbana, progetti, strategie, ricerche e la possibile generalizzazione per l’intervento di trasformazione nella città contemporanea.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento