Carlino, Rosa (2008) LE RISORSE LOCALI E IL PATRIMONIO COSTRUITO NEL PARCO DELLE MADONIE. IL CENTRO URBANO DI POLIZZI GENEROSA. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img] PDF
carlino_rosa_recupero_edilizio.pdf
Visibile a [TBR] Amministratori dell'archivio

Download (54MB)
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: LE RISORSE LOCALI E IL PATRIMONIO COSTRUITO NEL PARCO DELLE MADONIE. IL CENTRO URBANO DI POLIZZI GENEROSA
Autori:
AutoreEmail
Carlino, Rosarossellacarlino@neomedia.it
Data: 26 Novembre 2008
Numero di pagine: 209
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Configurazione ed attuazione dell'architettura
Dottorato: Recupero edilizio ed ambientale
Ciclo di dottorato: 20
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Caterina, Gabriella[non definito]
Tutor:
nomeemail
Brancato, Francesco Saverio[non definito]
Mami', Antonella[non definito]
Rigillo, Marina[non definito]
Data: 26 Novembre 2008
Numero di pagine: 209
Parole chiave: Conoscenza, risorse locali, elementi costruttivi
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/12 - Tecnologia dell'architettura
Depositato il: 23 Nov 2009 09:59
Ultima modifica: 01 Dic 2014 14:12
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/3556

Abstract

La ricerca si colloca nell'ambito delle tecnologie e alle tecniche di costruzione tradizionali e dei caratteri del patrimonio costruito storico. L’obiettivo è stato quello di rintracciare il legame e le connessioni tra risorse disponibili e consistenza materica dei manufatti tradizionali in un centro urbano, interpretando i legami che la cultura costruttiva del luogo ha intessuto con l’ambiente circostante, inteso anche quale giacimento di risorse materiali e le cui specificità fortemente connotano i caratteri materici e morfologici degli edifici antichi. Il caso studio ha riguardato il centro urbano di Polizzi Generosa e un primo esito della ricerca è stato quello di aver individuato e identificato le fonti di approvvigionamento quali cave, boschi, fiumi, ubicate nel territorio urbano e di aver ricostruito il processo di lavorazione che ha dato luogo alla materia trasformata dall’azione antropica secondo necessità e gradimento. Gli esiti raggiunti possono costituire una base preliminare per la redazione di apparati normativi mirati alla pianificazione di interventi di recupero edilizio congruenti.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento