Fusco, Roberta (2009) EFFETTO DELLA LEPTINA SULLA REGOLAZIONE DELL’INSORGENZA E DELLA PROGRESSIONE DEI TUMORI. [Tesi di dottorato] (Unpublished)

[img]
Preview
PDF
Fusco_Roberta.pdf

Download (3MB) | Preview

Abstract

L’obesità è attualmente considerata una vera e propria patologia ed è associata, come fattore di rischio, all’insorgere delle principali malattie croniche: malattie cardiovascolari, ictus, diabete e alcuni tipi di tumori, quali il cancro delle ovaie e della mammella in post-menopausa e della colecisti (Denni et all., 2007). Nonostante la relazione tra obesità e sviluppo di alcuni tumori sia ormai comprovata, restano ancora da chiarire i meccanismi attraverso i quali si manifesta questa associazione. La leptina, una proteina non glicosilata di 16 kDa secreta principalmente dal tessuto adiposo, è una molecola fondamentale per l’organismo in quanto, come molti ormoni, è implicata in numerosi processi. La leptina stimola il normale sviluppo degli organi riproduttivi, infatti, individui che presentano una mutazione nel gene della leptina risultano essere ipogonadici e spesso sterili.

Item Type: Tesi di dottorato
Uncontrolled Keywords: Obesità, Leptina, Recettore della Leptina, Recettore Estrogeni α
Depositing User: Francesca Migliorini
Date Deposited: 29 Apr 2010 10:17
Last Modified: 30 Apr 2014 19:38
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/3711

Actions (login required)

View Item View Item