Marino, Ilaria (2009) "Margarita Nelken. Una intellettuale in politica dalla Spagna al Messico (1894-1968)". [Tesi di dottorato] (Unpublished)

[img] PDF
MARINOILARIA_TESI.pdf
Restricted to Repository staff only

Download (4MB)

Abstract

La presente ricerca ricostruisce l’iter di Margarita Nelken (1894/1968), personalità che, sebbene abbia rivestito un ruolo importante nel panorama intellettuale e politico della storia contemporanea di Spagna, non ha tuttavia ricevuto un adeguato approfondimento storiografico, mancando, a tutt’oggi, un lavoro ampio ed organico che ne ripercorra la lunga e variegata vicenda biografica. Tale carenza risalta soprattutto se comparata, invece, con la proliferazione, nell’ultimo decennio, di lavori che restituiscono la giusta importanza ad una serie di figure femminili che, come la Nelken, hanno svolto un ruolo da protagonista nella storia della Seconda Repubblica (1936-1939), della Guerra Civile (1936-1939) e dell’esilio postbellico. La ricostruzione biografica si avvale di una ricca documentazione proveniente da archivi spagnoli e messicani, comprendente fonti di natura politica, giudiziaria, diplomatica, amministrativa, letteraria, fotografica, audiovisiva, oltre a interviste orali e corrispondenze private della figura analizzata e dei suoi contemporanei. Le fonti a stampa sono invece utilizzate sia per tratteggiare lo scenario dei violenti scontri politici che caratterizzano l’arco cronologico considerato, sia per chiarire le posizioni assunte dalla protagonista in tale contesto. Dalla ricerca effettuata emerge una parabola esistenziale complessa e frastagliata, assimilabile, pur nella sua unicità, al gruppo di intellettuali e politici che, dal fermento intellettuale degli anni ’20, attraversano il laboratorio politico della Seconda Repubblica e la tragedia collettiva della guerra civile, per poi proseguire la lotta antifranchista dall’esilio del dopoguerra. Nella prima parte della sua vita, la Nelken si distingue soprattutto per il suo ruolo intellettuale, evidente nelle attività di saggista, pubblicista, critica d’arte e di letteratura, romanziera, novellista. Il più importante contributo è tuttavia quello fornito al dibattito sulla condizione femminile, inaugurato, in Spagna, a seguito di un suo saggio sull’argomento. Una spiccata sensibilità sociale, unita ad un intorno politico in operoso fermento, la conduce poi ad intraprendere un percorso, prima da militante e poi da deputata, nel Partido Socialista Obrero Español, attraverso il quale partecipa da protagonista agli scontri che si consumano nella violenta arena della Spagna degli anni ’30. L’analisi di tale periodo dimostra l’importanza del ruolo svolto dalla Nelken nella radicalizzazione del PSOE, partito chiave negli equilibri politici degli anni prebellici. Determinante, infine, la ricostruzione del periodo vissuto nel Messico di Lázaro Cárdenas, basata, oltre che sulle fonti menzionate, sul rinvenimento di un’opera inedita: scoperta che chiarisce ulteriormente le posizioni politico-ideologiche di una personalità che, con la coerenza della proprio traiettoria personale, aggiunge un tassello alla biografia collettiva di un’intera generazione segnata dalla guerra civile e dall’esilio.

Item Type: Tesi di dottorato
Uncontrolled Keywords: Margarita Nelken
Depositing User: Francesca Migliorini
Date Deposited: 09 Dec 2009 16:22
Last Modified: 30 Apr 2014 19:40
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/4160

Actions (login required)

View Item View Item