Zappacosta, Riccardo (2006) Day surgery: evoluzione tecnica, organizzativa ed economica alla luce della vigente normativa. [Tesi di dottorato] (Unpublished)

[img]
Preview
PDF
tesi_Riccardo_Zappacosta.pdf

Download (2MB) | Preview
Item Type: Tesi di dottorato
Language: Italiano
Title: Day surgery: evoluzione tecnica, organizzativa ed economica alla luce della vigente normativa
Creators:
CreatorsEmail
Zappacosta, RiccardoUNSPECIFIED
Date: 2006
Date Type: Publication
Number of Pages: 210
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Scienze mediche preventive. Sezione Igiene
PHD name: Economia e management delle aziende e delle organizzazioni sanitarie
PHD cycle: 18
PHD Coordinator:
nameemail
Triassi, MariaUNSPECIFIED
Tutor:
nameemail
Bracale, MarcelloUNSPECIFIED
Date: 2006
Number of Pages: 210
Uncontrolled Keywords: Day surgery, Percorso assistenziale, Percorso del paziente
MIUR S.S.D.: Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-INF/05 - Sistemi di elaborazione delle informazioni
Date Deposited: 01 Aug 2008
Last Modified: 24 Oct 2014 13:55
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/580

Abstract

Negli ultimi 15 anni si è assistito ad una continua crescita della day o ambulatory surgery, la cui caratteristica è rappresentata dal fatto che si effettuano interventi senza il ricovero notturno. In Italia lo sviluppo della day-surgery non trova una diffusione simile a quella dei paesi anglosassoni, infatti circa il 20% degli interventi viene trattato in tale regime. Ciò è dovuto a diversi fattori: •la confusa legislazione riguardante la materia che determina uno stato di incertezza sia negli operatori che negli utenti; •il pregiudizio culturale che impedisce la diffusione nella mentalità collettiva della disciplina di day-surgery. Esso è frutto sia della disinformazione, sia della convinzione che rapidità sia sinonimo di minore precisione; •la ancora scarsa confidenza delle nostre strutture pubbliche con il sistema del DRG’s che abolisce i rimborsi a degenza per trasferirli sul costo delle prestazioni. In Italia vi sono linee guida necessarie per l’accreditamento dell’unità di day surgery, ma mancano linee guida basate sulle regole migliori che riguardano pre-admission e admission care da presentare ai pazienti nell’unità di day surgery. Né vi sono linee guida che possano migliorare e rendere più appropriato il livello dello staff dedicato alla day surgery. Nonostante la presenza di questi deterrenti, fattori politici (il cambiamento della concezione di stato sociale), economici (l’impulso delle assicurazioni e della sanità privata) e di progresso medico scientifico stanno fortunatamente spingendo anche l’Italia verso un sempre maggiore utilizzo della day-surgery. Il presente lavoro, attraverso l’analisi dello sviluppo della normativa nazionale e regionale, rappresenta uno strumento per poter ottimizzare il processo di sviluppo della day-surgery con una regolamentazione univoca. In aggiunta, con lo sviluppo e la creazione di un percorso assistenziale specifico per la day-surgery si potrebbe aumentare il grado di razionalità e di utilizzo di tali procedure. Infatti, l’implementazione del percorso assistenziale porterebbe ad un miglioramento della qualità delle prestazioni, sia dal punto di vista della gestione interna che della soddisfazione del paziente. Inoltre, il lavoro viene completato attraverso l’analisi economica di una specifica patologia attraverso l’utilizzo del “percorso del paziente”, strumento utile al riconoscimento del costo speciale di produzione della patologia in esame, che confrontato con il ricavo DRG’s, permette di definire il ricavo netto della singola prestazione.

Actions (login required)

View Item View Item