Pagano, Nunziante (2010) Applicazione dei sistemi laser in processi di taglio innovativi. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img]
Anteprima
PDF
pagano_nunziante_23.pdf

Download (5MB) | Anteprima
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: Applicazione dei sistemi laser in processi di taglio innovativi
Autori:
AutoreEmail
Pagano, Nunziantenunziante.pagano@unina.it
Data: 29 Novembre 2010
Numero di pagine: 104
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Ingegneria dei materiali e della produzione
Scuola di dottorato: Ingegneria industriale
Dottorato: Tecnologie e sistemi di produzione
Ciclo di dottorato: 23
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Giorleo, Giuseppegiuseppe.giorleo@unina.it
Tutor:
nomeemail
De Iorio, Isabellaisadeior@unina.it
Data: 29 Novembre 2010
Numero di pagine: 104
Parole chiave: taglio laser, CFRP
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-IND/16 - Tecnologie e sistemi di lavorazione
Depositato il: 06 Dic 2010 16:58
Ultima modifica: 30 Apr 2014 19:44
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/8107
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/8107

Abstract

Il seguente lavoro di tesi (interamente svolto presso il Centro di Ricerca Interuniversitario TIBS, sede di Napoli) mira a dimostrare le potenzialità della tecnologia laser in diverse applicazioni industriali, proponendola come validissima alternativa alle tecnologie convenzionalmente utilizzate nella lavorazione di una gamma di materiali estremamente ampia. L'attenzione è stata concentrata principalmente sulle operazioni di taglio, andando ad approfondire la modalità di interazione laser materia in modo tale da scegliere la tipologia di sorgente laser più adatta al taglio di ogni singolo materiale studiato. D'altro canto il particolare interesse suscitato dai materiali compositi (ed in particolare dai CFRP) ha spinto a concentrare l'attenzione su quest'ultimi. Variando tutti i parametri energetici tipici di una lavorazione laser (potenza media, durata dell’impulso, frequenza di ripetizione, energia impulsiva, velocità di processo e gas d’assistenza) è stato possibile individuare l’effetto dei suddetti sulla qualità del taglio, sia in termini geometrici che in termini di difetti riscontrati, in modo tale da pervenire ad una ottimizzazione degli stessi.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento