Aleotti, Umberto (2010) LA TUTELA DEL DIRITTO DI PROPRIETA' DINANZI ALLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA ED ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO. [Tesi di dottorato] (Unpublished)

[img] PDF
Aleotti_Umberto_23.pdf
Visibile a [TBR] Repository staff only

Download (1MB)
Item Type: Tesi di dottorato
Language: Italiano
Title: LA TUTELA DEL DIRITTO DI PROPRIETA' DINANZI ALLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA ED ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO
Creators:
CreatorsEmail
Aleotti, Umbertoualeotti@tiscali.it
Date: 29 November 2010
Number of Pages: 301
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Scienze internazionalistiche e studi sul sistema politico ed istituzionale europeo
Doctoral School: Scienze giuridico-economiche
PHD name: Ordine internazionale e tutela dei diritti individuali
PHD cycle: 23
PHD Coordinator:
nameemail
Iovane, MassimoUNSPECIFIED
Tutor:
nameemail
Iovane, MassimoUNSPECIFIED
Date: 29 November 2010
Number of Pages: 301
Uncontrolled Keywords: TUTELA - PROPRIETA' - CORTE
MIUR S.S.D.: Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/13 - Diritto internazionale
Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/14 - Diritto dell'unione europea
Date Deposited: 12 Dec 2010 18:57
Last Modified: 30 Apr 2014 19:44
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/8157

Abstract

La tesi di dottorato verte sulla tutela del diritto individuale di proprietà dinanzi alla Corte di giustizia dell’Unione europea ed alla Corte europea dei diritti dell’uomo, offrendo un duplice profilo analitico, di natura sostanziale e di natura processuale. Il profilo di natura sostanziale attiene all’analisi del diritto di proprietà secondo due differenti prospettive, l’una privatistica e l’altra pubblicistica, in relazione ai soggetti con i quali esso viene a confrontarsi, siano essi privati (persone fisiche e giuridiche) oppure pubblici (amministrazioni). Il profilo di natura processuale implica invece un approfondimento dei procedimenti giurisdizionali internazionali mediante i quali avviene la sua tutela, attraverso l’individuazione delle principali caratteristiche dei meccanismi procedurali apprestati dal Trattato di Roma del 1957 (e successive modificazioni) e dalla Convenzione di Roma del 1950 (e successive modificazioni). Evidenziare le peculiarità dei due sistemi di tutela serve a chiarire da un lato qual è l’accezione vivente del diritto di proprietà che è stata accolta nell’ordinamento internazionale e, dall’altro, quali rimedi, predisposti da norme internazionali pattizie, il titolare del diritto di proprietà può, ricorrendone le condizioni, azionare. In questa prospettiva vi è un accenno anche alla protezione internazionale che al diritto di proprietà è accordata oltreoceano, dal sistema che vede coinvolta la Corte interamericana dei diritti dell’uomo (istituita con la Convenzione di San José di Costarica del 1969), individuando le peculiarità della portata sostanziale assunta dal diritto in esame ed effettuando un confronto di tipo processuale rispetto a quanto è stabilito a livello continentale europeo. ************************************************* The Ph.D. thesis is intended to establish how the Court of Justice of the European Union and the European Court of Human Rights give legal protection to the right to property, offering a two-fold outlook, of procedural and material Law. The perspective of material Law implies an investigation on the right to property which deals with two different aspects, of private and public Law, as regards the persons, both individuals (natural and legal persons) and public bodies, involved in the proprietary relationship. The perspective of procedural Law implies an in-depth analysis of the proceedings before the previously mentioned international Courts, highlighting the main features provided by the Treaty of Rome, signed in 1957 (and subsequent amendments), and the Rome Convention, signed in 1950 (and subsequent amendments). Emphasizing the peculiarities of such international systems of legal protection clarifies, on the one side, what the living concept of property right is in the international order and, on the other side, what remedies, according to international conventional rules, the owner is able, as the case may be, to put into action. From this point of view, a specific chapter of the thesis aims to illustrate the way to understand international legal protection to the right to property and settle international disputes concerning its breaches by the Inter-American Court of Human Rights (established by the Pact of San José signed in Costa Rica in 1969), pointing out possible differences or similarities between European and American systems of international legal protection.

Actions (login required)

View Item View Item