Trotta, Nikita (2010) Traferimento multiplo di QTL per il ,iglioramento del centenuto in vitamina C del frutto di pomodoro. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img] PDF
TROTTA_NIKITA_23.pdf
Visibile a [TBR] Amministratori dell'archivio

Download (5MB)
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: Traferimento multiplo di QTL per il ,iglioramento del centenuto in vitamina C del frutto di pomodoro
Autori:
AutoreEmail
Trotta, Nikitaniki_trotta@yahoo.it
Data: 30 Novembre 2010
Numero di pagine: 97
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Scienze del suolo, della pianta, dell'ambiente e delle produzioni animali
Scuola di dottorato: Scienze agrarie e agroalimentari
Dottorato: Agrobiologia e agrochimica
Ciclo di dottorato: 23
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Lorito, Matteo[non definito]
Tutor:
nomeemail
Frusciante, Luigi[non definito]
Barone, Amalia[non definito]
Data: 30 Novembre 2010
Numero di pagine: 97
Parole chiave: QTL Miglioramento Vitamina C
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/07 - Genetica agraria
Depositato il: 07 Dic 2010 12:33
Ultima modifica: 30 Apr 2014 19:46
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/8385

Abstract

La ricerca condotta in questo lavoro di tesi ha dato inizio ad un progetto di selezione assistita da marcatori molecolari che prevede l’utilizzo di linee di introgressione di S. pennellii in S. lycopersicum per trasferire più QTL per il contenuto di acido ascorbico nel background genetico di linee precedentemente migliorate presso il Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e dell’Ambiente e delle Produzioni Animali della facoltà di Agraria di Portici (NA). Le linee di Introgressione prescelte sono state le IL7-3 e IL12-4 attraverso cui sono stati prodotti cinquanta ibridi. Alcuni ibridi F1 realizzati dagli incroci sono stati valutati sia fenotipicamente che dal punto di vista molecolare ed è stata valutata la loro performance in termini di contenuto di vitamina C del frutto, comparata con quella dei rispettivi parentali e del campione controllo cv M82, e la progenie IL12-4xIL7-3 è risultata la migliore. Il lavoro è stato possibile grazie allo sviluppo di marcatori molecolari sulle regione 12-4 e 7-3 dove sono localizzate le introgressioni da trasferire e ciò ha consentito di vagliare le progenie F1 per accertarne la loro natura ibrida e di selezionare tra le piante F2 due individui doppi omozigoti utili, per il prosieguo del progetto in qualità di genitore donatore La successiva analisi trascrittomica sul frutto dell’ibrido IL12-4xIL7-3 comparato con il campione M82, ha consentito di individuare geni differenzialmente espressi tra l'ibrido e il controllo e di ipotizzare l’esistenza di geni candidati a livello dei tratti cromosomici studiati, coinvolti in processi biologici legati alla sintesi della vitamina C o altri processi correlati a quest’ultimo.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento