Condò, Michele (2011) Interdisciplinarità dell’architettura. Rapporti sinergici e non con la filosofia, le arti figurative, il cinema, la musica, la matematica, la letteratura. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img]
Anteprima
PDF
Condò_Michele_23.pdf

Download (35MB) | Anteprima
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: Interdisciplinarità dell’architettura. Rapporti sinergici e non con la filosofia, le arti figurative, il cinema, la musica, la matematica, la letteratura
Autori:
AutoreEmail
Condò, Michelemichele.condo@unirc.it
Data: 30 Novembre 2011
Numero di pagine: 185
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Progettazione architettonica e ambientale: teorie e metodologie e operative
Scuola di dottorato: Architettura
Dottorato: Composizione architettonica
Ciclo di dottorato: 23
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Cuomo, Alberto[non definito]
Tutor:
nomeemail
Roseti, Claudioclaudio.roseti@unirc.it
Data: 30 Novembre 2011
Numero di pagine: 185
Parole chiave: Interdisciplinarità, rapporti sinergici, filosofia
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > ICAR/14 - Composizione architettonica e urbana
Depositato il: 06 Dic 2011 08:34
Ultima modifica: 15 Lug 2015 01:00
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/8620

Abstract

La tematica principale della tesi è data dal rapporto tra Architettura e Filosofia che, esistente storicamente attraverso l’estetica, proporzionalmente collocata nella ben nota tripartizione vitruviana, ha quindi acquisito un’importanza notevole con la Decostruzione derridiana e il parallelo Decostruttivismo, che, in reazione allo strutturalismo, al postmodernismo e agli assolutismi della metafisica ha assunto un atteggiamento critico e innovativo che, combinato con le varie tendenze digitali, ha improntato marcatamente l’architettura di questi ultimi decenni. Al tempo stesso, sotto l’influenza di questi mutamenti, ha svolto un ruolo del tutto prioritario quale principale se non unico obiettivo dell’architettura contemporanea. Nel corso della ricerca sono stati indagati, nelle diverse implicazioni strutturali articolate con la disciplina architettonica, ulteriori e reciproche influenze con altre discipline e arti, quali la Pittura e la Scultura, la Musica, la Matematica, il Cinema e la Letteratura con particolare riferimento alle componenti poetiche, al fine di verificarne il valore, le ricadute e gli effetti. Il tutto rapportato alle più recenti tendenze e formulazioni delle varie forme dell’architettura digitale.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento