Cocozza, Giovanni (2011) Coordinamento e semplificazione dell'azione amministrativa. L'esperienza della conferenza di servizi tra decisione e confronto degli interessi. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img]
Anteprima
PDF
Cocozza_Giovanni_24.pdf

Download (2MB) | Anteprima
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: Coordinamento e semplificazione dell'azione amministrativa. L'esperienza della conferenza di servizi tra decisione e confronto degli interessi.
Autori:
AutoreEmail
Cocozza, Giovannigiovanni.cocozza@gmail.com
Data: 29 Novembre 2011
Numero di pagine: 269
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Diritto amministrativo e scienza dell'amministrazione
Scuola di dottorato: Scienze giuridico-economiche
Dottorato: Programmazione negoziale per lo sviluppo e la tutela del territorio
Ciclo di dottorato: 24
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Liguori, Fiorenzofiorenzo.liguori@unina.it
Tutor:
nomeemail
Liguori, Fiorenzofiorenzo.liguori@unina.it
Data: 29 Novembre 2011
Numero di pagine: 269
Parole chiave: Conferenza di servizi; coordinamento; semplificazione
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/10 - Diritto amministrativo
Depositato il: 13 Dic 2011 09:54
Ultima modifica: 15 Lug 2015 01:00
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/8735

Abstract

Il lavoro analizza la conferenza di servizi nell’esperienza della semplificazione amministrativa, proponendosi di coglierne, nell’attualità e alla luce delle più recenti novità legislative, i caratteri e l’incidenza nel modo di esercizio della funzione amministrativa. L’evoluzione legislativa, con interventi continui e numerosi, i percorsi giurisprudenziali e le ricostruzioni della dottrina sono, così, studiati per comprendere come si sia realizzata quella che si mostra come una assai netta torsione del modello originario. L’attenzione viene incentrata soprattutto su alcuni snodi concettuali dell’istituto quali la configurazione del provvedimento finale, il ruolo della autorità procedente, la disciplina dei dissensi, con particolare riguardo ai dissensi regionali, perché costituiscono elementi per comprendere se, ed in qual modo, sia possibile registrare un equilibrio tra esigenze di decisione e confronto di interessi.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento