Fortelli, Alberto (2013) Inquinamento atmosferico a Napoli: inquadramento fisico del fenomeno ed individuazione di strategie di previsione, controllo e mitigazione. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
Fortelli_Alberto_25.pdf

Download (12MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Inquinamento atmosferico a Napoli: inquadramento fisico del fenomeno ed individuazione di strategie di previsione, controllo e mitigazione.
Creators:
CreatorsEmail
Fortelli, Albertoafortelli@hotmail.com
Date: 21 March 2013
Number of Pages: 90
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Scienze della Terra
Scuola di dottorato: Scienze della Terra
Dottorato: Dinamica interna dei sistemi vulcanici e rischi idrogeologico-ambientali
Ciclo di dottorato: 25
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
De Vivo, Benedettobdevivo@unina.it
Tutor:
nomeemail
Mazzarella, Adrianoadrmazza@unina.it
Date: 21 March 2013
Number of Pages: 90
Uncontrolled Keywords: Napoli, inquinamento; atmosferico; fattore; meteorologico; smog; PM10; tumori; IPA; COV; metalli; pesanti; platinoidi; ipotesi; mitigazione; previsione; crisi.
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 03 - Scienze chimiche > CHIM/12 - Chimica dell'ambiente e dei beni culturali
Area 04 - Scienze della terra > GEO/11 - Geofisica applicata
Area 04 - Scienze della terra > GEO/12 - Oceanografia e fisica dell'atmosfera
Aree tematiche (7° programma Quadro): AMBIENTE (INCLUSO CAMBIAMENTO CLIMATICO) > Proteggere i cittadini dai rischi ambientali
Date Deposited: 04 Apr 2013 09:35
Last Modified: 10 Nov 2014 14:08
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/9086
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/9086

Abstract

Il lavoro di tesi ha affrontato la problematica dell'inquinamento atmosferico presente nell'area metropolitana di Napoli, indagando su tutte le componenti strutturali e meteorologiche che svolgono un ruolo attivo nel fenomeno. I risultati confermano il ruolo di primaria importanza svolto dalle condizioni meteorologiche ed evidenziano che la forte predisposizione a superare i valori limite di concentrazione del parametro PM10 che si osserva a Napoli dipende, in molti casi, dalla sovrapposizione delle principali dinamiche fisiche di generazione dello smog.

Actions (login required)

View Item View Item