Cifani, Daniela (2013) Nel laboratorio di Angelo di Costanzo: edizione critica dell’Istorie della sua patria (ms. BNN X.C.5) e analisi dei rapporti tra le varie stesure dell’opera. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
TESI Cifani.pdf

Download (6MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Nel laboratorio di Angelo di Costanzo: edizione critica dell’Istorie della sua patria (ms. BNN X.C.5) e analisi dei rapporti tra le varie stesure dell’opera
Creators:
CreatorsEmail
Cifani, Danieladaniela.cifani@unina.it
Date: 2013
Number of Pages: 892
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Filologia moderna "Salvatore Battaglia"
Scuola di dottorato: Scienze dell'antichità e filologico-letterarie
Dottorato: Filologia moderna
Ciclo di dottorato: 25
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Di Girolamo, Costanzocdg@unina.it
Tutor:
nomeemail
Palumbo, Matteo Angelomatpalum@unina.it
Date: 2013
Number of Pages: 892
Uncontrolled Keywords: Storiografia, Rinascimento, Napoli
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-FIL-LET/13 - Filologia della letteratura italiana
Date Deposited: 06 Apr 2013 16:43
Last Modified: 10 Nov 2014 13:57
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/9093
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/9093

Abstract

Angelo di Costanzo dedicò l'intera vita alla stesura dell'Historia. In questa tesi si è cercato di ricostruire le varie fasi del lavoro dello scrittore, con particolare attenzione ad una prima stesura dell'opera, testimoniata da un manoscritto presente presso la Biblioteca Nazionale di Napoli, il ms X.C.5, di cui si è fornita un'edizione critica. Tale manoscritto, non autografo, risulta particolarmente interessante perché contiene chiose di diverse mani che commentano il testo. Una di queste mani è da identificare con il di Costanzo. Questo lavoro ha cercato di ricostruire le tappe che hanno segnato il passaggio dal rifacimento dei Diurnali di Matteo Spinelli (tale rifacimento è testimoniato dal manoscritto 695 presso la biblioteca Casanatense di Roma, autografo del di Costanzo) alla stesura di un'opera originale (il ms X.C.5) e dal manoscritto X.C.5 all'Historia in 20 libri data alle stampe nel 1582 presso la tipografia Cacchio.

Actions (login required)

View Item View Item