Gallo, Alessandra (2013) Effetti dei biocidi rilasciati dalle vernici antivegetative (Tributil stagno e Diuron) sui meccanismi riproduttivi dell’invertebrato marino Ciona Intestinalis. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
gallo_alessandra_25.pdf

Download (2MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Title: Effetti dei biocidi rilasciati dalle vernici antivegetative (Tributil stagno e Diuron) sui meccanismi riproduttivi dell’invertebrato marino Ciona Intestinalis
Creators:
CreatorsEmail
Gallo, Alessandraalessandra.gallo@szn.it
Date: 2 April 2013
Number of Pages: 99
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Medicina Veterinaria e Produzioni Animali
Scuola di dottorato: Scienze veterinarie per la produzione e la sanità
Dottorato: Organismi modello nella ricerca biomedica e veterinaria
Ciclo di dottorato: 25
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
De Girolamo, Paolodegirola@unina.it
Tutor:
nomeemail
Tosti, Elisabettatosti@szn.it
Date: 2 April 2013
Number of Pages: 99
Uncontrolled Keywords: biocidi antivegetativi, invertebrati marini, riproduzione
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 05 - Scienze biologiche > BIO/09 - Fisiologia
Aree tematiche (7° programma Quadro): SALUTE e TUTELA DEL CONSUMATORE > Sicurezza alimentare, salute degli animali, benessere e salute degli animali e delle piante
BIOTECNOLOGIE, PRODOTTI ALIMENTARI E AGRICOLTURA > Produzione sostenibile e gestione delle risorse biologiche della terra, della foresta e dell'ambiente acquatico
Date Deposited: 05 Apr 2013 12:13
Last Modified: 15 Jul 2014 13:24
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/9408

Abstract

La riproduzione è il processo biologico con cui un organismo vivente dà origine ad uno o più discendenti garantendo la conservazione della specie. Negli organismi marini a fecondazione esterna gli spermatozoi, gli ovociti e gli embrioni possono essere esposti ad inquinanti ambientali provenienti da attività antropiche che ne possono alterare le funzioni fisiologiche con conseguente riduzione del successo riproduttivo. La membrana plasmatica delle cellule è caratterizzata da proprietà elettriche passive quali capacità e conduttanza e attive quali le correnti ioniche, ossia flussi di ioni che attraversano i canali ionici, presenti nella membrana. Gli ovociti sono cellule elettrogeniche ossia capaci di cambiare le proprietà elettriche della membrana plasmatica in risposta a stimoli di vario genere. In questo lavoro di tesi, abbiamo valutato e comparato l’influenza di due biocidi, tributil stagno e diuron, sui meccanismi riproduttivi dell’invertebrato marino Ciona intestinalis. Il tributil stagno e il diuron sono composti, di vecchia e nuova generazione, rilasciati nell’ambiente marino dalle vernici antivegetative utilizzate per far fronte al fenomeno del biofouling che consiste nell’adesione di diversi tipi di organismi su superfici immerse in acqua di mare. L’ascidia Ciona intestinalis è stata scelta come organismo modello in quanto la sua fisiologia riproduttiva è ben nota e in particolare gli assetti elettrici dei gameti e degli embrioni sono stati ampiamente studiati. Con la tecnica elettrofisiologica del whole cell voltage clamp abbiamo valutato l’influenza dei due biocidi scelti sulle proprietà elettriche dell’ovocita maturo dell’ascidia Ciona intestinalis quali la conduttanza e correnti ioniche di membrana, e sugli eventi elettrici della fecondazione quali la corrente di fecondazione. Con differenti saggi di tossicità abbiamo valutato l’effetto dei due biocidi antivegetativi sui gameti e sullo sviluppo embrionale. I risultati ottenuti dimostrano che sia il tributil stagno che il diuron influenzano le proprietà elettriche della membrana plasmatica, ne aumentano la conduttanza e riducono in modo dose dipendente le correnti di sodio che caratterizzano gli ovociti maturi di questa ascidia. Il tributil stagno ma non il diuron influenza inoltre la frequenza e l’ampiezza della corrente di fecondazione. Il pre-trattamento con tributil stagno e con diuron di ovociti e spermatozoi non influisce sulla fecondazione e sullo sviluppo embrionale. Tuttavia ovociti fecondati in acqua di mare contenente tributil stagno, ma non diuron, si fecondano in minor percentuale e non si sviluppano in maniera normale. Da questo lavoro emerge che: i) i due biocidi testati influenzano in maniera diversa sia le proprietà elettriche di membrana sia i processi riproduttivi rappresentando un fattore di rischio per la sopravvivenza di questa specie; ii) l’ascidia Ciona intestinalis può essere considerata un buon organismo modello da utilizzare per testare la tossicità degli xenobiotici; iii) la riproduzione può essere considerata un buon biomarker, indicatore del livello di rischio tossicologico a cui una determinata popolazione naturale può essere sottoposta.

Actions (login required)

View Item View Item