Monfregola, Jlenia (2006) Analisi funzionale in mammiferi ed in Caenorhabditis elegans dell’enzima ε-N-trimetil-lisina idrossilasi: una proteina implicata nella biosintesi della carnitina. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img]
Anteprima
PDF
Tesi_di_dottorato_Monfregola_Jlenia.pdf

Download (3MB) | Anteprima
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: Analisi funzionale in mammiferi ed in Caenorhabditis elegans dell’enzima ε-N-trimetil-lisina idrossilasi: una proteina implicata nella biosintesi della carnitina
Autori:
AutoreEmail
Monfregola, Jlenia[non definito]
Data: 2006
Tipo di data: Pubblicazione
Numero di pagine: 60
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Biologia evolutiva
Dottorato: Biologia avanzata
Ciclo di dottorato: 18
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Filosa, Silvana[non definito]
Tutor:
nomeemail
Limatola, Ermelinda[non definito]
Data: 2006
Numero di pagine: 60
Parole chiave: Carnitina, Acidi grassi, Beta-ossidazione, Metabolismo energetico
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 05 - Scienze biologiche > BIO/13 - Biologia applicata
Depositato il: 30 Lug 2008
Ultima modifica: 30 Apr 2014 19:24
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/1079
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/1079

Abstract

La carnitina è la molecola deputata al trasporto degli acidi grassi a catena lunga dal citoplasma cellulare alla matrice mitocondriale. Questo trasporto è essenziale per il metabolismo energetico della cellula in quanto è nella matrice mitocondriale che gli acidi grassi vengono β-ossidati. La fonte principale di carnitina per un organismo è la dieta. Gli alimenti con alto contenuto proteico come carne e fegato di manzo sono quelli più ricchi di carnitina, mentre il latte di mucca e alcuni prodotti cerealicoli, come grano e riso, danno solo un discreto apporto di questo metabolita. In realtà numerosi organismi sono in grado di sintetizzare questa molecola in maniera endogena mediante un processo chiamato: BIOSINTESI della CARNITINA In questi organismi la sintesi di carnitina avviene a partire dagli amminoacidi lisina e metionina. La biosintesi di carnitina avviene in quattro tappe catalizzate da quattro rispettivi enzimi: la ε-trimetil-lisina diossigenasi (TMLD); la HTML aldolasi (HTMLA), la TMABA deidrogenasi, e la beta-butirro-betaina diossigenasi (BBD), che trasforma la butirrobetaina in carnitina. Molto si conosce sul ruolo svolto dalla carnitina e sui soui effetti pleiotropici, mentre ben poco si conosce sul ruolo svolto dalla sua biosintesi. Il mio studio si è concentrato: 1) sulla caratterizzazione funzionale del primo enzima della biosintesi della carnitina TMLD, la cui reazione sembra essere la tappa limitante di questo processo; 2) sull’isolamento e sullo studio degli ortologhi di questo enzima in organismi modello quali Mus musculus e Caenorhabtidis elegans.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento