Del Mastro, Maria Chiara (2021) La cura della memoria tra musica e narrazioni: una prospettiva pedagogica sul mild cognitive impairment dovuto al morbo di Alzheimer. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Text
DelMastro_MariaChiara_33.pdf

Download (4MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Resource language: Italiano
Title: La cura della memoria tra musica e narrazioni: una prospettiva pedagogica sul mild cognitive impairment dovuto al morbo di Alzheimer
Creators:
CreatorsEmail
Del Mastro, Maria Chiaramcdm@outlook.it
Date: 12 July 2021
Number of Pages: 239
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Studi Umanististici
Dottorato: Mind, gender and languages
Ciclo di dottorato: 33
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Bacchini, Dariodario.bacchini@unina.it
Tutor:
nomeemail
Strollo, Maria RosariaUNSPECIFIED
Date: 12 July 2021
Number of Pages: 239
Keywords: autobiografia musicale, Alzheimer, memoria implicita, default mode network, self-defining memories.
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche > M-PED/01 - Pedagogia generale e sociale
Date Deposited: 20 Jul 2021 15:07
Last Modified: 07 Jun 2023 13:17
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/13681

Collection description

Questa ricerca pedagogica ha voluto verificare se attraverso l'autobiografia musicale, opportunamente adattata, sia possibile prendersi cura di soggetti con mild cognitive impairment dovuto ad Alzheimer lavorando sui nessi tra narrazioni, musica, memoria implicita e default mode network. È uno studio che, in nome della relazionalità, complessità ed interdisciplinarietà utilizza come strategie di indagine i mixed methods combinando sinergicamente l'analisi quantitativa e qualitativa. La ricerca si è svolta nei Centri AIMA di Portici (NA) e di Pozzuoli (NA) valutando se in quindici soggetti si sia prodotta una variazione della memoria autobiografica nel corso di un'intervista effettuata dopo aver ascoltato brani di musica preferita. I risultati in merito all'efficacia dell'autobiografia musicale con il morbo di Alzheimer sono stati incoraggianti mostrando un aumento nella numerosità complessiva dei ricordi autobiografici e un incremento statisticamente significativo di quelli episodici (EM) e delle self-defining memories (SDM). Sono emerse delle rilevanti convergenze tra le valutazioni fatte attraverso gli strumenti quantitativi e quelle ottenute con un'analisi computer assistita effettuata con il software NVivo. L'incremento delle EM e delle SDM ha un doppio significato: quello della riduzione dell'ipergenericità dei ricordi e quello dell'aumento della capacità autonoetica evidenziata proprio dalla maggiore caratterizzazione senso/emozionale della memoria. Tutto questo conforta le finalità formative della ricerca che vedono nella custodia dell'abilità ricostruttiva dei ricordi e nell'incremento di autoconoscenza i propri obiettivi principali.

Downloads

Downloads per month over past year

Actions (login required)

View Item View Item