Cacciapuoti, Claudio (2006) Point Interactions in Quantum Mechanics and Acoustics. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img]
Anteprima
PDF
Cacciapuoti.pdf

Download (646kB) | Anteprima
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: English
Titolo: Point Interactions in Quantum Mechanics and Acoustics
Autori:
AutoreEmail
Cacciapuoti, Claudio[non definito]
Data: 2006
Tipo di data: Pubblicazione
Numero di pagine: 94
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Scienze fisiche
Dottorato: Fisica fondamentale ed applicata
Ciclo di dottorato: 18
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Tagliacozzo, Arturo[non definito]
Tutor:
nomeemail
Figari, Rodolfo[non definito]
Data: 2006
Numero di pagine: 94
Parole chiave: Decoerenza, Interazioni puntuali, Campo acustico
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 02 - Scienze fisiche > FIS/02 - Fisica teorica, modelli e metodi matematici
Depositato il: 30 Lug 2008
Ultima modifica: 30 Apr 2014 19:23
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/753
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/753

Abstract

È stato studiato un problema di scattering tra due particelle che interagiscono tramite un potenziale puntuale in tre dimensioni nel limite in cui una particella ha massa molto minore dell’altra. I risultati ottenuti hanno permesso di stimare gli effetti di decoerenza dinamicamente indotta su uno stato entangled della particella “pesante” che si ottengono quando la particella “leggera” viene utilizzata come misuratore per la posizione della particella “pesante”. Utilizzando la teoria delle estensioni autoaggiunte è stato modellizzato un sistema in cui una particella quantistica (senza spin) interagisce con uno spin posto in un punto fissato dello spazio mediante un potenziale singolare dipendente dallo spin. È stata discussa la caratterizzazione di tutte le possibili hamiltoniane di interazione ottenibili come perturbazioni puntuali dell’hamiltoniana libera. In alcuni casi particolari è stato possibile ottenere espressioni esplicite per il propagatore. La conoscenza della dinamica esatta del sistema ha permesso di valutare esplicitamente l’attenuazione dei termini di interferenza quantistica in uno stato entangled dello spin, dovuta all’interazione con la particella. È stato studiato un problema di interazione in una dimensione di un numero finito e infinito di sorgenti con il campo acustico. Lo scopo era quello di dimostrare che, in assenza di meccanismi di riflessione delle onde acustiche, il moto delle sorgenti risulta smorzato a causa dell’interazione con il proprio campo. Utilizzando la teoria delle estensioni autoaggiunte di operatori simmetrici è stata realizzata una formulazione del tutto nuova di tale problema. Tale formulazione ha permesso di ottenere risultati molto generali sullo smorzamento delle oscillazioni delle sorgenti.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento