Gritti, Giovanni (2010) La Teoria dell’interpretazione nella cultura giuridica portoghese del XX secolo. Dal giusnaturalismo al positivismo giuridico, dal neogiusnaturalismo all’ermeneutica, dall’ermeneutica alla teoria del discorso giuridico, e oltre. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img] PDF
Gritti_Giovanni_23.pdf
Visibile a [TBR] Amministratori dell'archivio

Download (1MB)
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: La Teoria dell’interpretazione nella cultura giuridica portoghese del XX secolo. Dal giusnaturalismo al positivismo giuridico, dal neogiusnaturalismo all’ermeneutica, dall’ermeneutica alla teoria del discorso giuridico, e oltre
Autori:
AutoreEmail
Gritti, Giovannigiovannigritti@hotmail.it
Data: 30 Novembre 2010
Numero di pagine: 374
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Diritto romano e storia della scienza romanistica "Francesco De Martino"
Scuola di dottorato: Scienze giuridiche, storiche e filosofiche
Dottorato: Filosofia del diritto: arte e tecnica della giurisprudenza-ermeneutica dei diritti dell'uomo
Ciclo di dottorato: 23
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Marino, Giovannigiomarin@unina.it
Tutor:
nomeemail
Marino, Giovannigiomarin@unina.it
Data: 30 Novembre 2010
Numero di pagine: 374
Parole chiave: interpretazione;cultura giuridica; portogallo
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/20 - Filosofia del diritto
Depositato il: 06 Dic 2010 11:41
Ultima modifica: 19 Nov 2014 09:36
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/8372

Abstract

Il lavoro di ricerca ha come proposito quello di offrire una esposizione storico-sistematica delle più autorevoli dottrine portoghesi intorno all’interpretazione giuridica, attraverso letture ravvicinate, ma criticamente ragionate, dei testi, al fine di preservarne la loro genuinità. È importante segnalare, in avvio, la forte tendenza positivistica prevalente nella cultura giuridica portoghese e, in particolare, il fondamento logico-normativistico di stampo kelseniano della scienza e della filosofia giuridica portoghese. La cultura giuridica portoghese entro il secolo appena trascorso, già solo quella dei giuristi, per intenderci positivi, ha mostrato grande e significativo interesse per il problema dell’interpretazione. Mi basta fare i nomi di de Andrade e di Ascensão, i quali con sempre più ampia consapevolezza ed attenzione ai risultati della filosofia ermeneutica hanno cercato di trovare una via media tra l’ancoramento al testo e l’urgenza del problema o del caso: (nelle linee più ampie ed essenziali) tra la sintesi larenziana di interessi, valori, ed ordine e gli scenari offerti dall’ermeneutica metodica di Betti. Proverò, dunque, a delineare, per parte mia, una ‘storia’ della teoria della interpretazione giuridica nella scienza e filosofia giuridica portoghese, entro e di contro la teoria tradizionale delle fonti del diritto portoghese, e le complesse problematiche della interpretazione in generale. Particolare attenzione sarà rivolta all’approccio, quasi esclusivamente metodologico, della scienza e della filosofia del diritto portoghese in tema di interpretazione giuridica. La trattazione ha ad oggetto le diverse prospettive di analisi dei più rilevanti giuristi portoghesi del ventesimo secolo, tra i quali: Luis Cabral de Moncada, Manuel A. Domingues De Andrade, Baptista Machado, José De Oliveira Ascençào ed A. Castanheira Neves.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento