Montagnini, Leone (2011) La Cibernetica alle origini delle Scienze dell'Informazione. Storia e problemi attuali. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img]
Anteprima
PDF
Leone_Montagnini_23.pdf

Download (3MB) | Anteprima
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: La Cibernetica alle origini delle Scienze dell'Informazione. Storia e problemi attuali.
Autori:
AutoreEmail
Montagnini, Leoneleonemontagnini@katamail.com
Data: 30 Novembre 2011
Numero di pagine: 262
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Matematica e applicazioni "Renato Caccioppoli"
Scuola di dottorato: Scienze matematiche e informatiche
Dottorato: Scienze computazionali e informatiche
Ciclo di dottorato: 23
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Burattini, Ernestoernesto.burattini@unina.it
Tutor:
nomeemail
Termini, Settimotermini@math.unipa.it
Data: 30 Novembre 2011
Numero di pagine: 262
Parole chiave: Cibernetica, Norbert Wiener,John von Neumann, Controlli automatici, Calcolatori
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 01 - Scienze matematiche e informatiche > INF/01 - Informatica
Depositato il: 09 Dic 2011 16:48
Ultima modifica: 15 Lug 2015 01:00
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/8517

Abstract

La ricerca è un’indagine storiografica problematicamente orientata dalle esigenze attuali delle Scienze dell’informazione, con speciale attenzione a quelle informatiche. Ha per oggetto il periodo di formazione della Cibernetica compreso tra il 1940 e il 1953, colto nel contesto geografico anglo-americano, soprattutto statunitense, in cui la Cibernetica si colloca come ambito in cui le moderne Scienze dell’informazione giungono a maturità e cercano una prima sistemazione teorica ad alta generalità. I principali protagonisti studiati sono Norbert Wiener, John von Neumann, Warren McCulloch, Walter Pitts ed altri negli Stati Uniti; Kenneth Craik, Alan Turing ed altri, nel Regno Unito. Il lavoro si articola in tre parti. Nella prima si studiano i nessi della Cibernetica con la Teoria dei controlli automatici, approfondendo in particolare le ricerche sui Predittori antiaerei; nella seconda si studia il rapporto tra Cibernetica e Computer moderno. Nella terza parte ci si sofferma sullo strutturarsi pratico e teorico della Cibernetica nell’immediato dopoguerra. Emergono una serie di novità storiografiche, di considerazioni di epistemologia e sociologia della scoperta che restano attuali per l’oggi ed alcune indicazioni di tipo concettuale su aspetti fondazionali delle attuali Scienze dell’informazione.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento