Arienzo, Alessandro (2004) La Commissione Europea e il tema della legittimità politica nel Libro bianco sulla governance europea. In: Governance. Controdiscorsi . Dante & Descartes, Napoli, pp. 39-54. ISBN 88-88142-57-6

[img]
Preview
PDF
governance_libro_bianco.pdf

Download (113kB) | Preview
Item Type: Book Section
Uncontrolled Keywords: Governance, Unione Europea, Commissione Europea, Libro Bianco, Democrazia, Legittimità
Date Deposited: 20 Feb 2007
Last Modified: 30 Apr 2014 19:24
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/929

Abstract

Tra le realtà politico-istituzionali che nel proprio percorso di sviluppo hanno maggiormente puntato sulla governance - sia come uno strumento per l’accrescimento della propria efficacia operativa, sia come il complesso dei processi idonei a ridurre il deficit democratico delle proprie istituzioni - c’è l’UE. Questo breve lavoro intende allora mostrare alcuni caratteri e il senso dei documenti prodotti dalla Commissione Europea a partire dalla pubblicazione nel luglio del 2001 del Libro bianco sulla governance europea. In questo documento sono definiti i principi a partire dai quali ri-articolare il processo di policy-making europeo: in altre parole, quel processo di implementazione ed attuazione delle politiche da parte di quell’organo che viene definito - forse impropriamente - l’esecutivo europeo. Scopo del saggio è mostrare come la governance della Commissione si sforzi di nascondere quelle tensioni e quelle conflittualità che appartengono ed accompagnano la partecipazione politica. E lo fa tentando di affermare un modello di legittimità centrato su una idea di risoluzione dei conflitti che si propone innanzitutto come problem-solving. Nel condurre il proprio confronto con il modello della sovranità statale, la Commissione sembra ritenere che non esistono conflitti di tipo ideologico e così facendo chiude gli spazi pubblici per l’esercizio di un’effettiva partecipazione politica e civile.

Actions (login required)

View Item View Item