Toscano, Cinzia (2013) Infrared thermography and ultrasonics to evaluate porosity of carbon fibre reinforced composites. [Tesi di dottorato]

[img]
Preview
Documento PDF
TOSCANO_CINZIA_24.pdf

Download (10MB) | Preview
[error in script] [error in script]
Item Type: Tesi di dottorato
Lingua: English
Title: Infrared thermography and ultrasonics to evaluate porosity of carbon fibre reinforced composites
Creators:
CreatorsEmail
Toscano, Cinziac.toscano@cira.it
Date: 2 April 2013
Number of Pages: 201
Institution: Università degli Studi di Napoli Federico II
Department: Ingegneria aerospaziale
Scuola di dottorato: Ingegneria industriale
Dottorato: Ingegneria aerospaziale, navale e della qualità
Ciclo di dottorato: 24
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
De Luca, Luigiluigi.deluca@unina.it
Tutor:
nomeemail
Meola, Carosenacarmeola@unina.it
Cantoni, Stefanias.cantoni@cira.it
Date: 2 April 2013
Number of Pages: 201
Uncontrolled Keywords: cfrp, porosity, termography, ultrasonics, flash thermography
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-IND/04 - Costruzioni e strutture aerospaziali
Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > ING-IND/22 - Scienza e tecnologia dei materiali
Date Deposited: 08 Apr 2013 15:06
Last Modified: 22 Jul 2014 09:29
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/9371
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/9371

Abstract

Il presente lavoro di Tesi è incentrato sulle problematiche relative al controllo non distruttivo di materiali compositi, di tipo resina epossidica rinforzata con fibre di carbonio, affette da porosità. La porosità è un difetto che tipicamente viene riscontrato a valle del processo di fabbricazione di tali materiali, ed è genralmente causata da cicli di cura non ottimizzati o altre problematiche legate allo specifico processo di manifattura. La sua rivelazione è di primaria importanza in quanto è causa di degrado delle proprietà meccaniche dei compositi. Da studi di letteratura è stato possibile appurare che la tecnica di controllo non distruttivo più applicata per tale difetto sono gli ultrasuoni, ma essi sono affetti da alcune limitazioni ed in particolare sono efficaci soprattutto quando associati a processi di manifattura ripetitivi, al tipo di materiale da ispezionare, nonché alle apparecchiature usate e al personale addetto. Pertanto si è deciso di investigare un metodo alternativo, la termografia infrarossa ed in particolare la termorafia flash, quale metodo per la rilevazione e misura di porosità. Mediante un lavoro organico e sistematico, è stato quindi possibile dimostrare non solo l'efficacia della tecnica infrarossa, ma anche la sua caratteristica di fornire misure quantitative in breve tempo. I risultati ottenuti sono potenzialmente di grande utilità per le aziende che producono composito e che vogliano controllare la qualità dei componenti in maniera sicura e rapida.

Actions (login required)

View Item View Item