Mollo, Valentina (2009) BIOLOGIA E BIOETICA DELLA CRIOPRESERVAZIONE DI OVOCITI E TESSUTO OVARICO NELL'UOMO. [Tesi di dottorato] (Inedito)

[img]
Anteprima
PDF
MOLLO.pdf

Download (6MB) | Anteprima
Tipologia del documento: Tesi di dottorato
Lingua: Italiano
Titolo: BIOLOGIA E BIOETICA DELLA CRIOPRESERVAZIONE DI OVOCITI E TESSUTO OVARICO NELL'UOMO
Autori:
AutoreEmail
Mollo, Valentinavale.mollo@libero.it
Data: 29 Novembre 2009
Numero di pagine: 209
Istituzione: Università degli Studi di Napoli Federico II
Dipartimento: Biologia strutturale e funzionale
Scuola di dottorato: Scienze filosofiche
Dottorato: Bioetica
Ciclo di dottorato: 22
Coordinatore del Corso di dottorato:
nomeemail
Lissa, Giuseppegiuseppe.lissa@unina.it
Tutor:
nomeemail
Gualtieri, Robertoroberto.gualtieri@unina.it
Data: 29 Novembre 2009
Numero di pagine: 209
Parole chiave: biologia, criopreservazione, ovociti, ovaio
Settori scientifico-disciplinari del MIUR: Area 05 - Scienze biologiche > BIO/11 - Biologia molecolare
Area 05 - Scienze biologiche > BIO/14 - Farmacologia
Area 05 - Scienze biologiche > BIO/10 - Biochimica
Area 06 - Scienze mediche > MED/01 - Statistica medica
Area 05 - Scienze biologiche > BIO/09 - Fisiologia
Area 06 - Scienze mediche > MED/04 - Patologia generale
Area 06 - Scienze mediche > MED/40 - Ginecologia e ostetricia
Area 06 - Scienze mediche > MED/06 - Oncologia medica
Area 05 - Scienze biologiche > BIO/13 - Biologia applicata
Area 12 - Scienze giuridiche > IUS/21 - Diritto pubblico comparato
Area 05 - Scienze biologiche > BIO/06 - Anatomia comparata e citologia
Depositato il: 25 Mar 2010 14:03
Ultima modifica: 05 Nov 2014 12:21
URI: http://www.fedoa.unina.it/id/eprint/3655
DOI: 10.6092/UNINA/FEDOA/3655

Abstract

Nel nostro Paese le tecniche di Procreazione medicalmente assistita (PMA) sono disciplinate dalla legge 40 del2004. Tale legge tra le varie limitazioni, vieta il congelamento embrionario e riduce a 3 il n° di ovociti da inseminare. Ciò determina una diminuzione delle rese % delle tecniche di PMA. Inoltre, grazie agli innumerevoli passi avanti fatti nell’ambito delle cure antitumorali, riuscire a preservare la fertilità delle giovani pazienti è di fondamentale importanza. Pertanto il congelamento di ovociti e tessuto ovarico trova terreno fertile, in quanto sfugge da qualsiasi problema di natura etica. Purtroppo però poco si sa a riguardo della tecnica, di quali siano i protocolli da preferire: infatti manca una specifica e dettagliata ricerca di base. Lo scopo del presente lavoro è quello di studiare gli effetti dei vari protocolli di congelamento già in uso nella clinica medica sugli ovociti, sul tessuto ovarico e sui follicoli, in modo da evidenziare i danni indotti dal congelamento e individuare eventuali modifiche alle biotecnologie applicate. Tali metodiche saranno altresì valutate ed inquadrate da un punto di vista etico-morale.

Actions (login required)

Modifica documento Modifica documento